Luna di fine marzo

 

Notte di fine marzo: i tuoi passi che risuonano lungo le strade silenziose e, davanti a te, la luna…Una luna piena, luminosa, che risalta nel cielo buio e sembra vegliare sul popolo notturno. E mentre, avanzando, ti sembra quasi di andarle incontro, l’ aria tiepida e dolce di queste sere primaverili ti avvolge in una  magia languida e densa di nostalgia…E’ nel silenzio di una notte di inizio stagione che rivivono immagini, volti, situazioni, le suggestioni di ricordi neanche poi tanto lontani. Come se l’oscurità divenisse una nera lavagna su cui i flashback della tua vita si incidono impalpabili delineandone colori, odori, sfumature…che poi svaniscono inghiottiti dal buio lasciandoti smarrita e sola con te stessa, persa nelle atmosfere di qualcosa che prima era, ma ora non è più. E all’ improvviso il silenzio diventa totale, l’aria della notte si immobilizza congelandoti il cuore. Solo la luna a rischiarare il tuo cammino, pervaso dai profumi dei fiori in boccio…Solo la luna amica, con il suo luminoso candore, a far luce sul profondo pozzo scavato nel tuo cuore.

Buon mercoledì.

Una risposta a “Luna di fine marzo”

  1. ….già il cuore…..ed ecco che il cammino mi porta davanti alla mia porta, non occore accendere la luce, c’è la luna,anche lei mi ha seguito passo dopo passo guidandomi fin li. IL cuore batte forte sperando,ogni volta che entrando in casa tu sia li, la chiave sembra non voler aprire, ecco ci siamo entro e………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *