Black Opium Sound Illusion e The Holographics, l’ omaggio di Yves Saint Laurent alla “Festival season”

 

Coachella, ma anche Governors Ball, Bonnaroo, Firefly, Lollapalooza, Burning Man, Kaaboo, Riotfest…E sono solo alcuni dei Festival musicali che animano gli USA in questo periodo. Per non parlare di quelli organizzati in Europa! La “Festival season” è nel suo pieno, estate e sound si coniugano con un feeling senza pari. Niente di meglio che le notti estive per assaporare la musica che fuoriesce, potente, dagli amplificatori mentre la folla si scatena al ritmo delle sue note. Quando il sole cala e il volume si alza, l’ aria si impregna di Black Opium Sound Illusion: l’ iconica fragranza di Yves Saint Laurent torna in una versione limited edition che racchiude tutte le “good vibes” dei Festival, e effonde glam notturno a profusione. Tra i suoi ingredienti si insinua un travolgente mood estivo, l’ euforia di istanti potentemente avvincenti. Caffè adrenalinico, fiore d’arancio, pera e pepe rosa sono le sue note di testa, esaltate da un cuore di Gelsomino Sambac e liquirizia. Il fondo vanta un mix di vaniglia, cedro, legno di Cashmere e Patchouli che dona accenti elettrizzanti. Un flacone che riproduce scintillanti variazioni dell’ intensità sonora, un jus rosa che risplende dall’ interno come un cuore pulsante, rendono l’ esperienza olfattiva di Black Opium Sound Illusion ancora più irresistibile.

In formato unico da 50 ml, il profumo è acquistabile (per il momento) on line nel sito ufficiale di Yves Saint Laurent Beauty.

 

 

Ma la nuovissima fragranza non è l’unica chicca che Yves Saint Laurent dedica alla stagione dei Festival. Il lipstick liquido Vernis à lèvres la accompagna, declinandosi in una stupefacente linea olografica e tutta rock. Lucenti, cromaticamente vibranti e ricchi di riflessi, The Holographics sono proposti in 6 nuance più 2 top coat. I nomi ben descrivono le loro gradazioni di colore: 501 Arcade pink (un fucsia elettrico), 502 Electric Burgundy (un burgundy brillante), 503 Neon Prune (un prugna al neon), 504 Rose Glitch (un rosa a metà tra il ghiaccio e il confetto), 505 Video Red (un rosso lucente) e 506 Orange Gaming (un arancio che vira vagamente all’ albicocca) si affiancano ai top coat 507 Holographic White (su una base bianco ghiaccio) e 508 Holographic Black (su una base che mixa straordinariamente viola, blu e indaco). I top coat possono essere utilizzati sia in duo con le varie shade per un sorprendente effetto olografico, che da soli per “brillare di luce propria”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *