Tendenze PE 2019 – Colori al neon energizzanti

JASPER CONRAN

Colori al neon, segnaletici, da evidenziatore…Che non passano inosservati nella giungla urbana. Il fluo torna a farla da padrone: le collezioni Primavera/Estate 2019 lo rilanciano in grande stile, abbinandolo a stili “grafici” ed essenziali così come ad outfit più barocchi o prettamente da sera. Mentre la nuova stagione si tinge delle tenui sfumature degli alberi in fiore, fucsia e gialli baldanzosi, lime e turchesi sfrontati, arancio e verdi energetici si fanno largo tra le vie cittadine. Decisi a catturare lo sguardo ed a rinvigorire il mood.

 

HOUSE OF HOLLAND

CUSHNIE

JEREMY SCOTT

CHRISTIAN SIRIANO

MSGM

EMPORIO ARMANI

BRANDON MAXWELL

OFF-WHITE

EMILIA WICKSTEAD

 

 

 

Tendenze PE 2019 – Come una bambola

DICE KAYEK

Look bamboleggianti, deliziosamente frou-frou come quelli delle pupe d’antan: gli abiti della Primavera 2019 indulgono a una leziosità ricercata. Fiocchi, balze e ruche si coniugano con forme over, ma mai massicce, rese leggiadre da tessuti impalpabili e da lavorazioni che rievocano, di volta in volta, la corolla di una rosa o le ali di una farfalla in procinto di librarsi in volo. Denominatore comune, la grazia scaturita da una femminilità che non teme di accentuare i suoi crismi atavici. Perchè dopotutto, citando la doll artist Gayle Wray, “Ci sono due tipi di persone, coloro che amano le bambole e coloro che ancora non sanno che amano le bambole “.

 

MARC JACOBS

GUCCI

MOLLY GODDARD

VALENTINO

LUISA BECCARIA

BROGNANO

VIVETTA

BORA AKSU

RODARTE

 

Tendenze AI 2018/19 – L’ animalier: chic & wild

GARETH PUGH

Leopardi, ghepardi, tigri e zebre abbandonano la Savana per approdare nei trafficati viali delle nostre metropoli. Non stiamo parlando di quadrupedi, ma di stampe. Nello specifico, di stampe animalier: per loro, quello urbano è ormai un habitat naturale.  Chic e grintoso,  senza tempo, l’animalier dona un tocco “wild” a qualsiasi look. Le collezioni Autunno/Inverno 2018/19 lo declinano in ogni componente dell’ outfit e si sbizzarriscono con rivisitazioni inedite dei suoi pattern: Tom Ford “smorza” l’allure ferina adottandolo su tonalità fluo e sgargianti, mentre Max Mara punta sul maculato in total look. VALIUM lo sceglie in versione capospalla, ad hoc per i rigori invernali. Una versione di sicuro impatto, che coniuga l’ audacia con un alto tasso di stile.

 

TOM FORD

PROENZA SCHOULER

MICHAEL KORS

N.21

CALVIN KLEIN

DOLCE & GABBANA

ROBERTO CAVALLI

MAX MARA

BOTTEGA VENETA

 

 

 

Tendenze AI 2018/19 – Le mega spalline: il ritorno di un emblema 80s

MARC JACOBS

Amate o odiate, le spalline anni ’80 non conoscono mezze misure. Di certo, comunque, che passino innosservate è impossibile: squadrate, importanti, non di rado imbottite, sono diventate il dettaglio-simbolo di tutta un’ era. I corsi e ricorsi della moda non potevano non contemplare un loro ritorno, rivisitando il decennio edonista per eccellenza. Eccole quindi riapparire, trionfali, in passerella: le collezioni Autunno/Inverno 2018/19 le ripropongono a bizzeffe, tramutandole in un autentico leitmotiv. Geometriche o arrotondate, scolpite sugli abiti o sui capispalla, le mega spalline tornano ad imporsi. E senza distinzione di stili. Dall’ animalier al look più glamour, infatti, a fare da fil rouge sono proprio queste immarcescibili icone Eighties.

 

GARETH PUGH

FENDI

BALMAIN

PHILOSOPHY DI LORENZO SERAFINI

GUCCI

SAINT LAURENT

VERSACE

TOM FORD

GENNY

 

 

Tendenze AI 2018/19 – Wonder Tartan

VERSACE

In principio fu il kilt scozzese. Poi furono abiti ed accessori di ogni genere. Oggi, il tartan è un evergreen della stagione fredda: ma un evergreen che puntualmente si rinnova, sperimentando colori inediti e declinandosi nei più disparati stili. Le passerelle delle collezioni Autunno/Inverno 2018/19 lo hanno visto primeggiare, proposto in versioni che spaziano dallo chic al grunge. Il che non sorprende: la sua natura versatile si presta a una miriade di rivisitazioni, audaci a tal punto da mozzare il fiato. E da far decisamente ricredere chi considera il tartan un tessuto “classico”, stiloso ma ben poco propenso alle metamorfosi avantgarde.

 

COMME DES GARCONS

KAIMIN

 

MICHAEL KORS

CALVIN KLEIN

MAX MARA

BURBERRY

N. 21

NICOPANDA

ERMANNO SCERVINO

 

 

Tendenze AI 2018/19 – Il passamontagna: no ai cliché, sì allo chic

GUCCI

Il passamontagna fa boom! Lo decretano le collezioni Autunno/Inverno 2018/19, dove il celebre copricapo in lana spopola letteralmente. In passerella lo abbiamo ammirato in molteplici versioni: lasciando scoperti, di volta in volta, l’ intero volto o solo gli occhi, ha spaziato dai modelli gioiello alle rivisitazioni di romantiche cuffie d’altri tempi. Se lo associavate unicamente alle vacanze sulla neve o a certe attività predatorie, dovrete ricredervi. Il passamontagna, oggi, prende le distanze da qualsiasi cliché per tramutarsi in accessorio squisitamente urban, l’ iconico ed ideale complemento di un look iper-chic. Non siete convinte? Provare per credere.

 

MATTY BOVAN

CALVIN KLEIN

Moschino

VERSACE

CHANEL

MAISON MARGIELA

PREEN BY THORNTON BREGAZZI

DIOR

MARNI

MARINE SERRE

 

Tendenze PE 2018 – Un Ferragosto che fa scintille

Greta Constantine

Il look di Ferragosto? Scintilla! Le collezioni Primavera/Estate sono invase dai bagliori. Su tutti, un tripudio di glitter che dona a suit ed abiti, pantaloni palazzo e tute accenti in puro stile Studio 54. Il mood anni ’70 prevale, con una differenza: i luccichii non si riservano più alla sera, ma spopolano “night and day” in un flusso ininterrotto di glamour. E se Greta Constantine inneggia ad un’ allure da “dancing queen” in ogni sua creazione, i fashion brand propongono svariate mise a tema. Dedicate – ça va sans dire – alle fan di un’ indimenticata e sfavillante “disco fever”.

 

Greta Constantine

Greta Constantine

Sachin & Babi

Coach 1941

Balmain

Julien McDonald

Oscar de la Renta

Altuzarra

Dior

Paco Rabanne

 

 

Tendenze PE 2018 – Gli shorts, nuovi must dell chic

Giorgio Armani

Shorts à go-go: l’ imperativo di questa Estate ma anche un punto di svolta per un capo, fino a poco tempo fa, unanimemente considerato un baluardo dello stile casual. Oggi gli short si indossano di giorno come di sera, e la loro versatilità li introduce a pieno titolo tra i must dello chic. I più nuovi sono addirittura declinati in versione suit, con tanto di giacca abbinata, o spaziano tra svariati materiali: la pelle, lo shantung, il tulle…Per coniugare un alto tasso di praticità a un’ eleganza dai toni cool.

 

Saint Laurent

Tom Ford

Coach

Dior

Isabel Marant

Chloé

Elisabetta Franchi

Chanel

Moschino

 

 

 

Tendenze PE 2018 – Marsupio per tutti i look

Givenchy

Aveva già fatto delle apparizioni sporadiche, ma questa Estate, per il marsupio, è davvero boom. E d’altronde non stupisce: è un’ autentica minibag che ci segue ovunque, coniuga stile e comfort  e si adatta a un’ infinita varietà di look. Anzi, è proprio questo il suo atout maggiore. Il marsupio, oggi, si abbina indifferentemente a una mise sporty come all’ abito da sera, perchè è versatile, al tempo stesso chic e cool. Le collezioni Primavera Estate 2018 lo decretano parte integrante dell’ outfit e lo propongono in innumerevoli versioni: eccone alcune.

 

Rochas

Solace London

Balenciaga

Salvatore Ferragamo

Anrealage

Marc Jacobs

Sportmax

Gucci

Anteprima

 

 

Tendenze PE 2018 – Lavender fields forever

Elie Saab

Non poteva essere che un prezioso abito di Haute Couture griffato Elie Saab a inaugurare un post inneggiante a un fiore che, con la sua affascinante sfumatura di viola, ha ispirato uno dei top trend colore delle collezioni Primavera Estate. Pensiamo solo alla Provenza, e ai suoi sconfinati campi di lavanda in fiore: visuali di pura magia che catturano lo sguardo e lo perdono in distese cromatiche quasi ipnotiche, inebriando l’olfatto con un profumo intenso e immergendo l’ udito in un silenzio rotto solo dal ronzio delle api. Il lavanda avvolge nel suo incanto, conquista con una nuance onirica che infonde accenti di serenità cosmica. E ammalia in qualsiasi gradazione venga declinato, sia che viri al blu, all’indaco o a una magnetica tonalità di grigio. Come scrive Marcela Serrano in “Arrivederci piccole donne”: “Dalla finestra del terzo piano del vecchio edificio solido, stretto e ristrutturato dove abita, Ada scorge i campi di lavanda: lillà, violetti, celesti, azzurri. Guardarli e annusarli le dà la felicità.”.

 

Dion Lee

 

Max Mara

Michael Kors

Tom Ford

Peter Pilotto

Marta Jakubowski

Erdem

Rosie Assouline

Nicopanda