Gold Attraction: bagliori d’oro puro per la Holiday Collection di Yves Saint Laurent

 

Oro, fortissimamente oro. Sarà un classico del Natale, ma il suo appeal è sempre irresistibile. Dopo la Métiers d’Art di Chanel, VALIUM rimane in modalità aurea con una Holiday Collection altrettanto mozzafiato: questa volta parliamo di make up, e un make up d’eccezione come quello griffato Yves Saint Laurent. La limited edition lanciata dalla Maison per le feste di fine anno ha un nome eloquente, Gold Attraction, e promette di incantarvi con uno scintillio dorato che i suoi pack catturano affiancandolo sofisticatamente al nero. Ideata da Tom Pecheux, global director di YSL Beauty, la collezione è una vera e propria ode al glamour, alla preziosità e ai bagliori. Scopriamola con una breve panoramica.

Prodotto clou di Gold Attraction è un’ iconica palette multi-uso – il suo nome è infatti Multi-Use Make Up Palette – che contiene tutto l’essenziale per un make up iper sfavillante. Al suo interno troviamo un highlighter che fonde la cromia champagne con perle di platino finissime, tre ombretti intrisi di riflessi dorati più uno in blu ghiaccio shimmer, due blush che alternano un’ intensa tonalità lampone al corallo tenue. Completano il kit mini pennelli per il viso e per il trucco occhi.

Se preferite gli illuminanti in stick, Face Highlighter garantisce un effetto glowy ad alto tasso di radiosità. A base di perle iridescenti, è perfetto per donare tocchi di luce sopra gli zigomi, tra le sopracciglia e a qualsiasi zona del vostro volto.

 

 

Il lipstick Rouge Pur Couture, un must-have di Yves Saint Laurent, si veste a festa per la collezione Gold Attraction. Sull’ astuccio nero lacca campeggia il logo YSL in glitter oro, leitmotiv dell’ intera linea: il risultato è di sublime eleganza. Raddoppiando il twist luxury, inoltre, il tripudio di mini loghi incisi sullo stick del rossetto lo rende decisamente iconico. La sua formula idratante si abbina ad un finish ad altissima densità di pigmenti che ne amplifica la saturazione cromatica. E’ proprio il colore puro – declinato in shade che spaziano dal satinato al matte – uno dei suoi punti di forza, ottimizzato da speciali idrosfere che favoriscono una lunga tenuta.  Le sette nuance natalizie in cui Rouge Pur Couture viene proposto sono 001 Le Rouge (un rosso vivido), 009 Rose Stiletto (un rosa che vira al malva), 013 Le Orange (un rosso arancio), 019 Le Fuchsia (a metà tra il fucsia e l’ orchidea), 052 Rouge Rose (a metà tra il rosa e il pesca), 070 Le Nu (un nude che vira al beige), 340 Or Cuivre (a metà tra il nude e il malva intenso).

 

 

La manicure, infine, inneggia al glam con La Laque Couture, smalto ricco di bagliori glitter. Si stende facilmente, aderisce alla perfezione, rafforza e protegge l’unghia grazie a una speciale formulazione al Chil Rose Oil. L’ asciugatura veloce è un suo ulteriore atout, e il suo finish ultrabrillante lo decreta smalto ideale per le serate di festa. Le tonalità in cui si declina sono due, entrambe estremamente seducenti: 109 Prune Metal (un prugna metallico) e 110 Gold Magnet (un oro scintillante).

 

 

 

 

NARS e la Christmas Collection che inneggia al Punk

 

Il Natale di NARS? Grintoso, irriverente, ribelle…In una parola, Punk! La Christmas Collection 2018 del brand si differenzia da qualsiasi linea make up tipicamente natalizia. Niente ghingheri, nessuna tonalità “festiva”: al loro posto, pack tempestati di borchie e una palette cromatica mozzafiato. Sarà che la sfilata newyorchese di Versace ci ha travolto con le sue atmosfere urban, fatto sta che questa limited edition firmata NARS, graffiante e intrisa di suggestioni anni ’70, ci ha conquistato all’ istante. Andiamo subito a scoprirla insieme.

Per esaltare lo sguardo, la linea propone due palette: Provocateur Eyeshadow Palette e Scandal Eyeshadow Palette comprendono sei nuance l’una, ultrapigmentate e declinate in un’ alternanza di finish matte e shimmer. La prima, Provocateur, viene proposta nei colori Vynil (un pesca delicato e iridescente), Endless Party (un malva che vira al ruggine), Exploit (un rosa antico ricco di riflessi iridescenti), Screech (uno champagne argentato), Smash it Up (un nero scintillante) e Not for Sale (un melanzana pervaso di bagliori).

 

 

Scandal è un concentrato di cromie shock: Stage Dive (un cobalto matte), Break it Up (un petrolio impreziosito da riflessi argento), Filth and Fury (un argento scintillante), Radical (un nero matte), Moshpit (un cioccolato saturo e matte) e Creeper (un antracite con riflessi oro) hanno uno strepitoso impatto “grafico”.

 

 

Il mascara Climax è l’ideale per completare il make up occhi: composto da pigmenti nerissimi e cremosi, riveste le ciglia ad una ad una scongiurando i grumi. L’ effetto allungante e volumizzante, inoltre, è assicurato dalla speciale formula Lash Moisture Complex.

 

 

La Christmas Collection NARS dedica al viso una miriade di favolosi prodotti. Non potevano mancare gli highlighter: High Voltage Highlighting Palette è una palette contenente tre polveri illuminanti dalla radiosità sorprendente e raffinata. Il trio di tonalità include 1977 (un rosa opalescente), Fort de France (uno champagne ricco di accenti pesca) e Queen (un rame che vira al rosa).

 

 

Esaltare gli zigomi e creare seducenti di colore sulle guance è l’ obiettivo delle due palette di blush della linea, Heartbreaker Cheek Palette e Orgasm Infatuation Cheek Palette: alternando finish matte e shimmer, contengono nuance deliziosamente sensuali. Luster (un albicocca che vira all’ oro), Orgasm (un rosa pesca che vira all’ oro) e Amour (un rosa opaco) sono le tonalità racchiuse in Heartbreaker, mentre Orgasm Infatuation declina la  premiatissima Orgasm sia in un blush (Orgasm Blush) che in un illuminante (Orgasm Highlighting Blush), affiancadola a Bondage (un cammello scuro) e a Laguna Bronzing Powder (una terra abbronzante intrisa di riflessi oro).

L’ irresistibile Hot Tryst Cheek Palette include invece quattro blush e due polveri illuminanti, tutti multifunzionali: donano luce al viso, scolpiscono gli zigomi e sono perfetti per il contouring. Must have gettonatissimo, non è un caso che la Hot Tryst Cheek Palette, nell’ e-shop di NARS, registri già il sold out. Le sue tonalità sono Kings Road (un rosa opalescente), Swindle (un rosa delicato luccicante), Untamed (un magenta denso di riflessi), Friction (un talpa che emana luminosità), Bowery (un corallo profuso di bagliori) e Adrenaline (un lampone con accenti dorati).

 

 

Anche le labbra, grazie a questa limited edition, sfoggiano un provocante look Punk. L’ iconico – oltre che pluripremiato –  Audacious Lipstick di NARS si veste di borchie e diventa Spiked Audacious Lipstick tingendosi di tre differenti shade: Nancy è un grintoso prugna dark, Siouxsie un audace rosso ciliegia e Sheena un seducente, intenso nude corallo. Da notare i nomi dei lipstick, che rimandano presumibilmente a Nancy Spungen, Siouxsie Sioux e a “Sheena is a Punk Rocker”, una famosa hit dei Ramones.

 

 

 

 

Il Punk “a prova di bacio” di NARS prevede molteplici opzioni destinate alle labbra. Defiant Lip Gloss Coffret è un kit di tre lucidalabbra che coniugano lunga tenuta e lucentezza sbalorditiva. Sono disponibili nelle nuance Big Trouble (un caramello radiante), Bite (un rame pervaso di luminosità) e Noise (un bordeaux denso e “pieno”).

 

 

Per chi preferisce un finish più opaco, ma vellulato, Underground Velvet Lip Glide Set è il trio ad hoc: declinato nei colori Banshee (un “profondo” prugna), Vandal (uno speziato scuro) e Camden Girls (un nude che vira al beige), il suo punto di forza sono le cromie decise e una copertura ottimale.

Adorate la praticità?  Chaos Velvet Matte Lip Pencil Duo è ciò che fa per voi. Questo duo di matitoni si avvale del connubio “tratto preciso e tinta intensa”, abbinando cromie intriganti a un finish vellutato. Lo trovate nelle tonalità Zipped (un orchidea deciso) e Decibel (un malva che vira al nude).

 

 

Le aficionadas dei matitoni possono puntare anche su un cofanetto di forte impatto: racchiusi in un astuccio tempestato di spille a balia, i Riot Velvet Matte Lip Pencil Set esibiscono cinque shade decisamente affascinanti. Si va dai nude alle cromie sfrontate, una palette al top per chi vuole donare un tocco iconico alle proprie labbra: Clash è un rosa antico, Wasted un magenta, Riot un cremisi e Rebel un intenso bordeaux.

E’ possibile alternare, inoltre, due ulteriori kit: Ransom Velvet Matte Lip Pencil Set include le sfumature Skin Tight (un beige che vira al rosa), Rowdy (un beige che vira al nude), Mayhem (un malva) e Trashed (un orchidea), mentre Manic Velvet Matte Lip Pencil Set propone nuance come Spike (un color mora), Chaos (un voluttuoso lampone), Bondage (un cammello deciso) e Vicious (un rosa vivido).

 

E non è finita qui. Il make up labbra di questa limited edition offre un’ ampia scelta per chi ama il finish metallizzato. I PowerMatte Lip Luster coniugano punti di forza come la coprenza e la texture impapabile con sei nuance incredibilmente glamour: Hardcore (un oro rosa), Shredded (un malva con accenti rosati),  Shatter (un cacao), Pierce (un burgundy), Combat (un mora) e Blackheart (un marrone che vira al nero) rivestono le labbra di luminosità e colore.

 

 

Una chicca in più: trattandosi di una collezione natalizia, la limited edition NARS dedicata al Punk propone quattro cofanetti regalo – i NARS Little Fetishes – che includono i più iconici prodotti del brand declinati in taglie mini. Di seguito, un excursus veloce sui kit.

 

Orgasm Blush + Orgasm Lipstick

Dolce Vita Blush + Capri Highlighting Powder

Laguna Bronzing Powder + Fort de France Highlighting Powder

Audacious Lipstick tonalità Mona + Rita

 

Conclude questa straordinaria parata il Calendario dell’ Avvento NARS Uncensored Advent Calendar, un vero e proprio must da collezione contenente 24 prodotti cult del brand. In un total red molto natalizio, il Calendario vanta un look decisamente scenografico: fa pensare a un enorme gioiello borchiato, ma anche a uno spettacolare origami giapponese. La scritta “NARS” che lo sormonta, però, fuga ogni dubbio. Lo stile è quello, tipico, del movimento più sovversivo dell’ ultimo mezzo secolo. Provocatorio e corrosivo come il mood che anima questa insolita – ma assai glamour – Christmas Collection.

 

 

 

 

Dior en Diable, la make up collection che inneggia ai colori incandescenti dell’ Autunno

 

L’  arancio, il rame, il ruggine, il viola intenso dei frutti di bosco. Ma anche il beige, l’ oro, il rosa delle albe e dei tramonti intrisi di foschia: Dior cattura tutti i colori autunnali e li declina in una limited edition make up da mozzare il fiato. Le cromie incandescenti che la pervadono hanno ispirato l’ altrettanto spettacolare nome di Dior en Diable, omaggio a un antico slogan della Maison oltre che al mood radiosamente “diabolico” della stagione che fa da trait d’union tra Estate e Inverno. Basti pensare allo spettacolo del foliage, ai primi caminetti accesi, alle castagne che scoppiettano sul fuoco: suggestioni che si cristallizzano nei fotogrammi di momenti preziosi. La donna a cui si associano non poteva che incarnarne la prepotente, irresistibile fascinazione. A questa magnetica femme fatale Dior dedica una palette di nuance che accendono le labbra, lo sguardo, il viso. Andiamo a scoprirle tutte, nessuna esclusa.

 

 

Il make up occhi punta su due opzioni cromatiche. 837 Devilish e 087 Volcanic sono palette composte, rispettivamente, da cinque tonalità ammalianti e vellutate: la prima, Devilish, affianca un rosa delicato, un porpora ed un profondo viola all’ oro e al verde oliva. La seconda, Volcanic, alterna ai toni nebbiosi quelli più intensi e vividi delle foglie morte: il fumè, l’antracite, il marrone, l’ arancio e l’argento si uniscono in un affascinante connubio.

 

 

Alle labbra, Dior en Diable dedica sei nuove nuance del Rouge Dior, rossetto-icona della Maison. La sua formula iper cremosa e a lunga durata (almeno 16 ore) si coniuga con una varietà di finish che spazia dal satinato al matte. I colori del Rouge Dior in versione “diabolica” sono 344 Devilish Nude (un rosa che vira al pesca), 636 On fire (un rame vivido), 666 Matte Kisss (un rosso ipnotico), 785 Rouge en Diable (un ruggine seducente), 982 Furious Matte (un voluttuoso mix tra il prugna e il ruggine) e 995 Dark Devil (un viola talmente intenso da confondersi con il nero). Per chi ama le texture fluide, invece, Rouge Dior Liquid è il non plus ultra. In due shade infuocate come 635 Copper Lava (un arancio vibrante) e 784 Red Lava (la tipica tonalità di rosso del foliage), questo lipstick liquido triplica i suoi punti di forza. Cremosità, intensità cromatica e lunga tenuta si avvalgono di un finish declinato in tre varianti – metallica, satinata, matte – accomunate da un unico denominatore: il fascino potente.

 

 

Una collezione dalle cromie tanto incendiarie non poteva non sfoggiare un blush “a tinte forti”. Con Rouge Blush, le guance si rivestono di tonalità sgargianti. La palette evoca quella di Rouge Dior, così come la texture a lunga durata e ad alta densità di pigmenti, mentre il finish si fa di volta in volta iridescente, satinato o mat. I colori sono un tripudio di fiammeggiante sensualità: spaziano dal rosa al porpora, passando per il nude, e includono l’ iconico e stupefacente rosso 999. 459 Charnelle (un rosa antico satinato) e 643 Stand Out (uno zucca dal finish shimmer) sono le nuance dei due blush più prettamente associati alla limited edition Dior.

 

 

L’ Autunno è una stagione dalla luminosità particolare, soffusa, quasi madreperlata. Dior en Diable si appropria delle sue caratteristiche e le profonde in Diorskin Nudeskin Luminizer, una polvere illuminante ricca di pigmenti iridescenti che viene proposta in sei colorazioni: 001 Nude Glow (un sabbia), 002 Pink Glow (un rosa tenue), 003 Golden Glow (una delicata sfumatura oro), 004 Bronze Glow (un bronzo luminoso), 005 Rose Glow (un magico rosa) e 006 Holographic Glow (uno straordinario argento olografico). Diorskin Nudeskin Luminizer è perfetto per dar luce al viso e per scolpirlo con un effetto multidimensionale impreziosito da miriadi di riflessi cangianti.

 

 

Completano il look dell’ Autunno Dior cinque deliziosi smalti a tenuta estrema: il tocco finale per esaltare una femminilità intrigante e maliziosa. Il loro finish è levigato, la texture effetto gel, i colori brillanti. La formula, specificamente ideata per rafforzare le unghie. Cinque sfumature veicolano la dirompente carica seduttiva incarnata da Dior Vernis Fall Look: 531 Hot (un sensuale arancio), 655 Devilish Cute (un rosa baby), 703 Trigger (un grigio scuro), 411 Sulphurous (un giallo intenso) e, dulcis in fundo, 851 Rouge en Diable (un rosso profondo e incredibilmente ammaliante). Se avevate qualche dubbio, insomma, ormai è appurato: Dior ne sa una più del diavolo!

 

 

 

 

NARS Audacious Lipstick Palette, audacia cromatica moltiplicata per tre

 

Ricordate NARSissist Wanted, la deliziosa palette occhi lanciata da NARS? VALIUM ne ha parlato qualche settimana fa (rileggi qui il post) e, come promesso, si accinge ora a presentarvi gli iconici, audaci kit che il brand dedica alle labbra. “Audaci” o, per meglio dire, “Audacious”: il loro nome è proprio Audacious Lipstick Palette.  Stavolta NARS propone un trio di tavolozze-colore nei toni base del nude, del rosso e del viola declinati nelle loro nuance più sbalorditive. Ogni palette contiene sette shade, tutte contraddistinte da una texture impalpabile e cremosa. Il finish è satinato, la copertura totale. L’alta concentrazione di pigmenti dà vita a cromie decise, piene, sature. Ma l’audacia di queste palette non risiede solo nel nome: le gradazioni che le compongono sono state create apposta per favorire ardite sperimentazioni. Ciascun colore può essere utilizzato sia da solo, che in un’ incredibile varietà di stratificazioni e di miscele. “Osare” è una parola d’ordine, il coraggio di non passare inosservate un must. Da rispettare con il piacere di creare, in prima persona, dei mix cromatici straordinari per intensità e del tutto inediti. Non è finita qui: NARS non cessa mai di stupirci, e ha appena lanciato una grintosissima Holiday 2018 Collection. Per il momento, vi dico solo che è un’ ode spassionata al Punk…Ma la scopriremo insieme ben presto. Di seguito trovate, invece, un close-up sulle tre Audacious Lipstick Palette e sulle loro rispettive nuance.

WILD THOUGHTS evidenzia affascinanti gradazioni focalizzate sul viola. Esordisce con un viola erica, quasi un rosa, per poi declinarsi in shade che spaziano dal porpora al bordeaux passando per il lilla. Da sinistra a destra, ecco i nomi del suoi sette colori:  Berry-Claudia, Berry-Stefania, Berry-Janet, Berry-Vera, Berry-Dominique, Berry-Fanny, Berry- Ingrid.

FORGET ME NOT porta un nome che è tutto un programma. Il tono predominante è il rosso, proposto in gradazioni molteplici e decisamente “bold”: si inizia con un rosso chiaro brillante per poi esplorare nuance lampone, rubino, prugna. Sempre da sinistra a destra potete ammirare Red-Geraldine, Red-Lana, Red-Annabella, Red-Carmen, Red-Rita, Red-Bette, Red-Liv. Tutti nomi che ricordano, forse non a caso, grandi icone del cinema e della musica.

SUPER WANTED sfoggia, invece, sette avvolgenti sfumature di nude. Le sue declinazioni abbracciano sia i toni rosati che quelli più virati al beige, culminando in un marrone intenso. I loro nomi? Nude-Raquel, Nude-Julie, Nude-Juliette, Nude-Anita, Nude-Vanessa, Nude-Barbara, Nude-Deborah. I rimandi a celebri dive sono, anche in questo caso, inevitabili. Se di omaggio si tratta, è uno splendido tributo a tinte vivide e all’ insegna – ça va sans dire! – dell’ audacia.

 

 

 

NARS NARSissist Wanted, la palette che fa il pieno di like

 

Il sabbia, il bronzo, l’oro rosa. E, ancora, il marrone, lo champagne, il rame, il nude: sono solo alcune delle 12 nuance incluse in NARSissist Wanted, l’ iconica palette occhi griffata NARS. Iconica perchè è già un must del make up, grazie alle sue incredibili gradazioni di colore. Sembrano create apposta per l’ Autunno quelle cromie sofisticate, di volta in volta intense e rarefatte. Quattro differenti finish le esaltano a dovere: matte, satinati, metal e perlescenti, impreziosiscono una texture che si avvale di una formula di pigmenti puri. Il risultato? Un look di forte impatto ottenuto con un’ unica stesura di ombretto. La palette, in limited edition, è custodita in un pack altrettanto cool. Sottile e maneggevole, sul coperchio riproduce un’ immagine a pixel sgranati e ricorda la custodia di un iPhone: un rimando all’ era digitale e ai moltissimi “like” che NARSissist Wanted promette di farvi ricevere. Ma non finisce qui. NARS ha in serbo per voi nuove palette destinate ad accendere anche le vostre labbra di tinte “audaci”…Il perchè di questo aggettivo lo scoprirete prestissimo. Stay tuned!

 

 

Non rimane che fare un close-up sui colori.

Prendendo come riferimento l’ immagine qui sopra trovate, dall’ alto e da sinistra a destra: Biarritz (un crema opaco), Satisfaction (un rosa oro perlescente), Delirium (un rosa metallico) e Temptress (un paprika satinato).

La fila intermedia di ombretti contiene Seven Heaven (un sabbia matte),Shadow Hill (un sella opaco), Mendoza (un rame rosa scintillante) e Wicked Game (un mirtillo satinato).

In basso, sempre da sinistra abbiamo Shooting Star (uno champagne scintillante), La La (un  bronzo perlescente), Fallen Star (un bronzo antico shimmer) e Coconut Grove (un profondo marrone matte). Che ne dite, siete NARSissist (es) abbastanza per sfoggiare questa palette irresistibile?

 

 

Happy (sparkling) Birthday, Fenty Beauty!

 

Fenty Beauty compie un anno, e lo fa “vestendosi” di bianco latte e scintillii argentati: un look che sembra replicare quello che Rihanna, la sua fondatrice, ha sfoggiato due sere fa al Diamond Ball di New York. All’ annuale evento charity che consacra alla sua Fondazione Clara Lionel – istituita per garantire educazione e salute a tutti i bambini del mondo – Bad Gal RiRì si è presentata in uno spettacolare abito di Alexis Mabille Couture, gonna a ruota e tuta in pizzo all’ insegna del total white. Un look che oseremmo definire “paradisiaco”, data la finalità benefica del Diamond Ball: inutile dire che gli invitati al gala sono rimasti estasiati dalla visione di una Rihanna letteralmente meravigliosa. Il bianco riappare, non a caso, tra le primizie make up di Fenty Beauty. Con Diamond-Ball Out, l’ illuminante della serie Killawatt, lo avevamo incontrato in una versione argentea, ultra metallica. Lo ritroviamo ora nei nuovissimi Diamond Bomb e Gloss Bomb, due prodotti che emanano puri bagliori diamantati.

 

 

Impalpabile e in 3D, la texture in polvere gelatinosa di Diamond Bomb si fonde immediatamente con la pelle. E’ applicabile sia sul viso che sul corpo, dove si posa come un velo scintillante: l’effetto è straordinario, brillantezza all’ ennesima potenza. Una cascata di cristalli riveste l’ epidermide di un luccicchio all over, incantevole alla vista e al tatto. Il concetto di “glitter” acquista un’ accezione inedita, totalmente ammaliante. Per brillare di luce propria come RiRi e, di conseguenza, per esibire l’allure di un’ autentica star.

 

 

Gloss Bomb, come dice il nome…E’ una vera e propria bomba! Lucentezza e sensualità si amalgano in un mix esplosivo che rende le labbra il focus del viso. Una speciale formula al burro di karitè assicura morbidezza e idratazione, mentre l’aroma unisce vaniglia e pesca in un connubio delizioso. Le labbra appaiono piene, polpose, valorizzate da un finish scintillante che le leviga senza “appesantirle”. Ma il punto di forza di Gloss Bomb risiede nelle cromie in cui viene declinato: Diamond Milk è una nuance perlacea che si accende di riflessi shimmer, sfavillanti come gocce di rugiada. Fenty Glow è un’ avvolgente shade di rosa nude, adatto ad ogni tonalità di pelle ed arricchito da un sorprendente effetto wet. Le due tonalità seducono a prima vista e promettono di far girare molte, molte teste per strada. Oltre alla vostra, che non vorrete perdere per niente al mondo questo assoluto must-have.

 

 

 

Arriva Lancôme Proenza Schouler, la make up collection a tutto colore della nuova stagione

 

Conto alla rovescia per il lancio della nuova, coloratissima make up collection che vede Lancôme e Proenza Schouler uniti in connubio all’ insegna dello stile. La data è fissata al 29 Agosto: sarà allora che la limited edition approderà nelle profumerie europee. Si prevede un vero e proprio boom, ma è scontato. Non è la prima volta, d’altronde, che Jack McCollough e Lazaro Hernandez collaborano con un top brand della cosmesi per iniziative del genere: basti pensare all’ applaudito sodalizio con MAC di quattro anni orsono. Oggi, insieme a Lancôme, hanno pensato ad una collezione dal packaging grafico e cromaticamente scoppiettante in cui il binomio fucsia-arancio si affianca a pennellate di blu Klein. Ispirandosi ad artisti come Ellsworth Kelly e Carmen Herrera, Lancôme Proenza Schouler inneggia a una femminilità decisa, al tempo stesso sofisticata e brillante. A descriverla è una palette declinata nei suggestivi toni del tramonto, che coniuga sapientemente raffinatezza e glam. Il risultato? Un look d’effetto, ricco di venature audaci, che alterna il finish matte al satinato:  scopriamo insieme i prodotti che ci permetteranno di ottenerlo.

 

 

Si comincia con una polvere illuminante per il viso, Cushion Highlighter Chroma, per poi proseguire con una palette occhi – Chroma Eye Palette – che spazia tra tonalità raffinate: il rosa, il burgundy, il beige e tre gradazioni di viola si affiancano al blu, al marrone, al verde bosco e al grigio per un totale di dieci ombretti. Un classico Lancôme, l’iconico lipstick L’ Absolu Rouge, adotta un twist Proenza Schouler declinandosi in quattro vivide nuance: si va dallo scarlatto ad un rosso più aranciato, dal cioccolato al nude. E sono proprio le labbra il focus di questa collezione, che vanta tipologie diversificate di rossetti: i Matte Shaker sono un trio di lipstick liquidi tinti di vibrante corallo, fucsia e viola, mentre i Lip Kajal Duo Chroma erogano colore puro in una shade tra il corallo e il nude.

 

 

 

La lunga tenuta e la texture soffice rappresentano ulteriori atout del make up labbra di Lancôme Proenza Schouler. Allo sguardo, invece, la linea dedica gli Hombre Hypnôse Kajal Chroma, due kajal-ombretti utilizzabili sia all’ interno dell’ occhio che per delinearne il contorno. Il duo è disponibile nelle seduttive nuance del verde smeraldo e del marrone: l’ effetto intenso è assicurato. Completano la collezione un paio di pennelli di grandi dimensioni e dalle setole morbide che garantiscono un’ ottimale stesura del make up. Lo smalto Le Vernis è il raffinatissimo “final touch” della linea che fonde i codici estetici di Proenza Schouler con lo stile inconfondibile di Lancôme. Cromie delicate e ultra femminili come il tortora, il beige, il lilla e il fucsia si declinano in quattro lacche per unghie che creano uno stupefacente contrasto cromatico con il resto dei prodotti: potremmo dire, anzi, che è proprio nella doppia anima sgargiante e sofisticata che risiede il fascino di questa limited edition attesissima.

 

 

 

 

Diamond Ball-Out di Fenty Beauty by Rihanna, l’eterno fascino dei bagliori “space age”

 

Niente di meglio che il 10 Agosto, quando la notte brilla di stelle cadenti, per conoscere un prodotto che evoca tutti i bagliori argentei di una galassia: Diamond Ball-Out di Fenty Beauty by Rihanna è il “gemello” color platino di Trophy Wife, l’ iconico illuminante oro del brand, ed appartiene alla serie dei Killawatt Freestyle Highlighter. Disponibile in limited edition, Diamond Ball-Out si fonde istantaneamente con la pelle grazie ad una texture impalpabile, cremosa, ricca di riflessi, ed alla lunga durata coniuga una luminosità che si esalta con il calar del sole. La sua nuance iper metallica dona una radiosità lunare, avvolge in un alone scintillante di fascino. Per questo non si limita a dar luce al volto: è perfetta per evidenziare qualsiasi area del corpo.

 

 

Qualche dritta per un risultato al top? Stendete Diamond Ball-Out su labbra e occhi, indugiate tra lo zigomo e la tempia: darà vita, come per magia, a straordinari spot di lucentezza. E se non amate passare inosservate, l’ effetto “space age” anni ’60 è assicurato da uno sfolgorante luccichio nei toni dell’argento. Ma non finisce qui. Oltre ad essere al 100% cruelty free, il nuovo illuminante di Fenty Beauty nasce per una buona causa. Il ricavato dalle vendite verrà devoluto, infatti, alla Clara Lionel Foundation, l’ organizzazione non profit attraverso cui Rihanna finanzia progetti benefici in tutto il mondo. In più, acquistando Diamond Ball-Out potrete avere la chance di vincere un invito al Diamond Ball 2018, il charity gala che la popstar organizza ogni anno a New York. Se l’idea vi alletta, trovate info al seguente link: https://www.fentybeauty.com/2018diamondball.html

 

 

 

Mirage Noir di MAC, il glam irresistibile di una notte d’estate

 

Avete presenti certe notti estive, quando l’ afa sfuma in aloni indistinti i colori delle insegne al neon? Sono notti in cui un miraggio sembra una possibilità reale, intrise di un’ atmosfera onirica che si insinua nelle ore buie e interminabili. MAC Cosmetics traduce questo scenario in una linea make up ricca di sfumature, ombre, incantevoli cromie luminose: è Mirage Noir, la limited edition che il brand dedica alla stagione calda.  Bagliori indefiniti accendono la notte, la inondano di glamour. I bronzi, i magenta, gli ultraviolet tinteggiano istanti all’ insegna della “disco fever” più sfrenata, packaging che fondono il blu e il viola pervadono un patinato mood anni ’80 di lucentezza. Il luxury si sposa al glowy, sofisticate texture combinano il finish matte con i riflessi perlacei: è proprio in questo mix di opacità e iridescenza che si concentra il fulcro di Mirage Noir. Approfondiamo subito la collezione con un excursus sui suoi prodotti.

 

 

Per il viso, la Pearl Matt Face Powder Mother ‘o Pearl è decisamente il top: questa polvere compatta e policroma valorizza il make up grazie alle sue molteplici sfumature e dona una luminosità istantanea. I Face & Body Foundation, nelle tonalità Light Pearl e Medium Deep Pearl, sono invece fondotinta utilizzabili anche sul corpo e rivestono la pelle di un raffinato finish satinato.

 

 

Non potevano poi mancare i leggendari LipGlass MAC per il trucco labbra, declinati in cinque nuance a tutta brillantezza. I loro nomi? Midnight Dip (viola), Oysterized (bianco), Soft Shell (marrone), Strip’n’Dip (bronzo con glitter) e Treasure Beach (fucsia vibrante).

 

 

Il finish satinato ricompare nei rossetti, sempre cinque e impreziositi da un delizioso aroma di vaniglia. Tra le tonalità – più fascinose che mai – predominano le gradazioni pink: Goodbye Kiss è un fucsia, Twing un rosa tenue, Nothing to Wear un nude tendente al freddo. La serie è completata da Beach Nut, un profondo viola matte, e da Noon Noir, un marrone. Quattro ombretti rigorosamente shimmer assicurano uno sguardo d’effetto: Dust Off (beige), Sun Speck (marrone), Slow as you Glow (viola prugna) e Sun, Tan and Repeat (un verde cosparso di glitter viola) rappresentano una splendida versione “disco” del make up occhi. La collezione si conclude con due nuance inedite – Baiana Bronze e Matte Bronze – di Bronzing Powder, le gettonatissime terre abbronzanti compatte MAC, e con il duetto d’eccezione incarnato dalle highlighter-bronzer Extra Dimension Bronzing Powders declinate nelle sfolgoranti shade Delphic e Golden Rinse.

 

 

Black Opium Sound Illusion e The Holographics, l’ omaggio di Yves Saint Laurent alla “Festival season”

 

Coachella, ma anche Governors Ball, Bonnaroo, Firefly, Lollapalooza, Burning Man, Kaaboo, Riotfest…E sono solo alcuni dei Festival musicali che animano gli USA in questo periodo. Per non parlare di quelli organizzati in Europa! La “Festival season” è nel suo pieno, estate e sound si coniugano con un feeling senza pari. Niente di meglio che le notti estive per assaporare la musica che fuoriesce, potente, dagli amplificatori mentre la folla si scatena al ritmo delle sue note. Quando il sole cala e il volume si alza, l’ aria si impregna di Black Opium Sound Illusion: l’ iconica fragranza di Yves Saint Laurent torna in una versione limited edition che racchiude tutte le “good vibes” dei Festival, e effonde glam notturno a profusione. Tra i suoi ingredienti si insinua un travolgente mood estivo, l’ euforia di istanti potentemente avvincenti. Caffè adrenalinico, fiore d’arancio, pera e pepe rosa sono le sue note di testa, esaltate da un cuore di Gelsomino Sambac e liquirizia. Il fondo vanta un mix di vaniglia, cedro, legno di Cashmere e Patchouli che dona accenti elettrizzanti. Un flacone che riproduce scintillanti variazioni dell’ intensità sonora, un jus rosa che risplende dall’ interno come un cuore pulsante, rendono l’ esperienza olfattiva di Black Opium Sound Illusion ancora più irresistibile.

In formato unico da 50 ml, il profumo è acquistabile (per il momento) on line nel sito ufficiale di Yves Saint Laurent Beauty.

 

 

Ma la nuovissima fragranza non è l’unica chicca che Yves Saint Laurent dedica alla stagione dei Festival. Il lipstick liquido Vernis à lèvres la accompagna, declinandosi in una stupefacente linea olografica e tutta rock. Lucenti, cromaticamente vibranti e ricchi di riflessi, The Holographics sono proposti in 6 nuance più 2 top coat. I nomi ben descrivono le loro gradazioni di colore: 501 Arcade pink (un fucsia elettrico), 502 Electric Burgundy (un burgundy brillante), 503 Neon Prune (un prugna al neon), 504 Rose Glitch (un rosa a metà tra il ghiaccio e il confetto), 505 Video Red (un rosso lucente) e 506 Orange Gaming (un arancio che vira vagamente all’ albicocca) si affiancano ai top coat 507 Holographic White (su una base bianco ghiaccio) e 508 Holographic Black (su una base che mixa straordinariamente viola, blu e indaco). I top coat possono essere utilizzati sia in duo con le varie shade per un sorprendente effetto olografico, che da soli per “brillare di luce propria”.