Tendenze AI 2017/18: the Tartan in red

Dsquared2

E’ un pattern senza tempo: il leggendario check scozzese che ritorna, puntuale, a far parte del nostro guardaroba dell’ Autunno/Inverno. Quello nei toni del rosso è forse il più mondialmente conosciuto, il più iconico. E’ così che il tartan riappare, in declinazioni inedite che  spaziano dal punk al glamour-grunge, in alcune delle collezioni più cool di stagione.

 

Fay

Junya Watanabe

Teresa Helbig

Burberry

Balmain

Marcelo Burlon County of Milan

Etro

Desigual

 

Tendenze AI 2017/18: Ballet Slipper, il rosa è sogno

Gucci

Il rosa di stagione è un rosa tenue che ricorda una pennellata di blush, la nuance delicata delle scarpette da punta. Pantone l’ ha chiamata Ballet Slipper e le collezioni Autunno/Inverno la declinano in look decisamente stylish, raffinati, luminosi. Il Ballet Slipper si inserisce con sommo chic nella palette invernale, è un tocco di colore etereo e sognante che accarezza gli outfit come una piuma. La sua gradazione è simile a una nuvola di zucchero filato: unisce il rosa, il bianco e un pizzico di lilla in un mix incantevole e di una sofisticatezza senza pari.

 

Oscar De La Renta

Giamba

Givenchy

Adam Selman

Marni

Ermanno Scervino

Francesco Scognamiglio

Valentino

Rochas

Tendenze AI 2017/18: bagliori night & day

Tom Ford

Glitter, paillettes, lustrini: troppo presto per parlarne, dite, quando mancano più di due mesi a Natale? La risposta è “niente affatto”. Il look luccicoso è ormai ufficialmente sdoganato come filone del  womenswear diurno e non solo serale. In poche parole, i top trend dell’ Autunno/Inverno 2017/18 lo vedono svettare 24 ore su 24, senza distinguo temporali né dettati dall’ occasione. Dalle divagazioni oniriche di Gucci passando per Lutz Huelle e il suo casual chic, bagliori e scintillii si insinuano all over nelle fredde giornate autunnali. E inondano di glam profuso ogni singolo istante della vita quotidiana.

 

Gucci

Versus

Delpozo

Emilio Pucci

Christopher Kane

Lutz Huelle

Ashish

Miu Miu

Vivetta

Tendenze AI 2017/18: l’ eclettismo del pantsuit

Versace

Con la stagione fredda torna il pantsuit, e lo fa in grande stile. Strutturato e ben sagomato, il suo è un design solo all’ apparenza formale: il pantsuit dell’ Autunno/Inverno 2017/18 sperimenta forme inedite, si declina in pattern e nuance insolite, grazie ai dettagli cambia volto ed abbraccia un eclettismo formidabile. All’ insegna della ricerca stempera la sua allure rigorosa e rivisita i dettami che l’ hanno reso un basic del guardaroba, giostrandosi tra sartorialità e innovazione. E’ così che il capo clou del look rampante acquisisce nuova linfa e sancisce la sua libertà di espressione.

MSGM

Dolce & Gabbana

Maison Margiela

Roksanda

Gucci

Victoria Beckham

Delpozo

Sonia Rykiel

Trussardi

Emilia Wickstead

Ellery

Mila Schon

Tendenze AI 2017/18: floral d’Autunno

MSGM

“Floreale? Per la Primavera? Avanguardia pura”, diceva Miranda Priestley/Meryl Streep ne “Il diavolo veste Prada”. Ma se può sembrare scontato per la Primavera, il pattern floral per l’Autunno non lo è di sicuro: lo dimostra il tripudio di fiori che sboccia sui look della nuova stagione. E se Alessandro Michele dà il titolo di “Il giardino dell’ alchimista” a una fioritissima collezione Gucci, sono all’ insegna del “flower power” stampe, applicazioni e ricami che spuntano a grappoli oppure all over. Per stemperare i primi freddi in un delizioso effluvio di petali.

Gucci

Antonio Marras

Delpozo

Simone Rocha

Coach 1941

Alberta Ferretti

I’m Isola Marras

Dolce & Gabbana

Prada

Leitmotiv

Christopher Kane

Tendenze PE 2017: Millennial Pink, il rosa del nuovo millennio

Fendi

Il rosa dell’ estate è etereo, dreamy e si posa sugli abiti come una tenue pennellata di blush. Pantone l’ ha chiamato Pale Dogwood e gli ha assegnato il codice 13-1404 della sua tabella colori, ma gli appellativi si sono già moltiplicati: su tutti, spicca Millennial Pink. Forse perchè questa nuance particolarissima appartiene davvero a una nuova era. Il sottotono freddo ricorda certe gradazioni tipiche dell’ universo digital, poi a “scaldarlo” intervengono una nota oro e venature pesca che virano vagamente al nude. Definirlo è difficile. Non è un rosa cipria, nè un rosa baby, nè tantomeno un rosa quarzo: la sua qualità diafana lo avvicina, piuttosto, sottilmente al bianco. E pur essendo mat nella quintessenza, viene esaltato al massimo dagli accostamenti  con il silver e con il gold. VALIUM ha avvistato il Millennial Pink in 10 look, tutti rigorosamente tratti dalle collezioni della Primavera/Estate 2017.

Valentino

Erin Fetherston

Blumarine

Haider Ackermann

Bora Aksu

Sies Marjan

Diesel Black Gold

Kenzo

Baja East

Tendenze PE 2017: l’ avanzata delle maniche extralong

DKNY

Gli acquazzoni e i temporali di questi giorni ce le hanno fatte riscoprire con piacere: le maniche extralong, lungi dal rimanere solo un ricordo invernale, si mettono felicemente in gioco per tutto il periodo estivo. E il loro boom non conosce cedimenti. Sarà perchè “sdrammatizzano” e al tempo stesso “drammatizzano” il look, o per il mood giocoso e potentemente eccentrico, ma il risultato è certo: non sarà il caldo e neppure la calicola ad arrestare l’ inesorabile avanzata delle “supermaniche”.

 

Sies Marjan

Marni

Vera Wang

Sportmax

Dion Lee

Ports 1961

Chanel

Sonia Rykiel

Prabal Gurung

Unicorn trend: magia e colori in un connubio di stile

Wanda Nylon

C’è chi dice che è un trend ormai agli sgoccioli, ma la Unicorn mania continua ad impazzare imperterrita. L’ apogeo è stato raggiunto con le creazioni food  tinte di un magico arcobaleno pastellato: a fare da apripista l’ Unicorn Frappuccino di Starbucks, il cappuccino-dessert in un tripudio di nuance iridate. L’ hanno subito seguito macarons, gelati, pancakes e finanche “noodles” – simil-spaghetti gettonatissimi soprattutto in Asia – che verrebbe voglia di collezionare anzichè mangiare. La vetrina del nuovo craze non poteva non essere Instagram, il social ideale per evidenziare le straordinarie sfumature delle vivande e dei dolci ispirati all’ iconografia cromatica dell’ Unicorno. Un esempio? Il boom dei “mermaid toast”della fotografa e food stylist Adeline Waugh, opere d’arte vere e proprie in cui il toast “spalmato” di deliziosi colori funge da soggetto principale.

 

 

Un mix di indaco, turchese, rosa, viola e shocking pink concentra le tonalità associate alla leggendaria creatura con un corno piantato al centro della fronte. La moda si unisce alla tendenza e la rielabora, incanalandola in un filone che spazia dalle cromie oniriche a un mood di fiaba: ecco tre esempi tradotti in look.

 

Manish Arora

 

 

Jack Irving

 

 

Photo Unicorn cakes by Elena Roussakis (“Maia’s unicorn party”) via Flickr, CC BY 2.0

Tendenze PE 2017: un’ Estate in full color

Emilio Pucci

Colori vibranti, accostamenti audaci, giochi cromatici che rapiscono lo sguardo: a un giorno dal solstizio, l’ Estate si preannuncia più variopinta che mai. Che siano a contrasto on in ton sur ton, sfrontate o declinate in un pastello fluo surreale, le nuance trascinano in un caleidoscopio sgargiante e sanciscono il totale trionfo del full color.

Balenciaga

Leitmotiv

Rochas

Mulberry

Preen by Thornton Bregazzi

Salvatore Ferragamo

Issey Miyake

Jean-Paul Gaultier

Bottega Veneta

Tendenze PE 2017: velluto d’estate

Sies Marjan

Tessuto al top dell’ Autunno/Inverno, il velluto “rilancia” e si inserisce in pole position tra i must estivi. La consistenza soffice, l’ aspetto luxury, l’ allure preziosa lo rendono protagonista al di là di ogni coordinata stagionale, esaltandone le doti di versatilità e di ricercatezza: non è un caso che sia uno dei più gettonati  leitmotiv delle collezioni Primavera/Estate 2017. Lo ritroviamo in versione sporty, lavorato con drappeggi, boho-chic style o declinato in linee minimal. Denominatori comuni? Una palette che spazia dalle tonalità pastello a quelle più vivide e la sua inconfondibile lucentezza.

Victoria Beckham

Y/Project

Eckhaus Latta

Roberto Cavalli

Valentino

Nina Ricci

Giorgio Armani

Marc Jacobs

Aalto