Somewhere over the rainbow

In una primavera estate altamente caratterizzata dal colore in tutte le sue declinazioni – pastello, color blocking, fluo, sorbetto – si inserisce magnificamente un nuovo trend ‘in tema’: l’arcobaleno, in tutte le sue tonalità e sfumature, è il leit motiv predominante della collezione Resort 2012 di Christopher Kane. I colori dell’iride si ‘spalmano’ su miniabiti geometrici di ispirazione ’60, abitini in pizzo attillati al corpo, t-shirt, maglioncini comfort regalando un’ allure da sogno e vagamente fiabesca alla bella stagione. L’ arcobaleno, con la mitica aura che lo circonda, oltre che simbolo della fine della tempesta , è da sempre circondato da magiche leggende. Christopher Kane lo fa risplendere di luce (e colore) propri, affiancandolo altrimenti a tonalità vive o decise: il turchese, il nero, il giallo pastello. E se non è l’iride a illuminare gli outfit di fantasie sognanti, è la luce stessa a fare da padrona, riflettendosi in tessuti cangianti su pantaloni, casacche e in una serie di deliziose gonne, abitini e cocktail dress fittamente plissettati e dai bagliori metallizzati argento e porpora. L’ex pupillo di Donatella Versace crea una collezione in cui minimalismi ed elementi frou frou si amalgamano mirabilmente evidenziando dettagli come gli orli irregolari o arrotondati, le forme nette declinate in colori vitaminici, i pantaloni rigorosamente a sigaretta in uno stile che coniuga la creatività ad uno spiccato spirito commerciale: Kane crea outfit portabilissimi, versatilmente diversificati in abiti da giorno ed evening dress dai connotati intercambiabili, malleabili in modo tale che la donna che li indossa riesca, in un estroso ed abile gioco di mix and match, a creare il suo abito per ogni occasione. Il target della cliente finale è atrettanto diversificato: si rivolge alla ragazzina, alla donna in carriera e, dulcis in fundo, alla signora che, al momento di vestire, non rinuncia a scelte che coinvolgono splendidamente estro e fantasia. Un bel traguardo, per il designer scozzese che dal 2006, anno di fondazione del suo brand, sta entusiasmando il fashion world britannico – e mondiale – in toto e senza eccezioni.

Buon lunedì.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *