La candida grinta di Asia Argento per Forever, Alberta Ferretti

 

Testimonial d’eccezione per la terza collezione di abiti da sposa presentata da Alberta Ferretti. La designer ha infatti scelto Asia Argento come protagonista della campagna pubblicitaria del suo bridal wear 2013 .Forever, questo il nome della collezione, ha sfilato in un hotel particulier durante l’ Haute Couture di Parigi e viene ora immortalata in scatti, firmati da Pierpaolo Ferrari, che inseriscono i dodici abiti creati da Ferretti in un contesto solenne dalle vaghe reminescenze barocche come quello della chiesa di San Paolo Converso, a Milano. Il mood anticonvezionale di Asia Argento, unito ad abiti caratterizzati dalla somma ricercatezza e splendidi nella loro tradizionalità fastosa, si esprime in un connubio perfetto: “Asia è una donna fatta di sogno e concretezza: sa essere indipendente, sa coltivare il sentimento, sa dare valore a una tradizione che vuole esplorare il futuro e soprattutto è capace di creare e reinventare un immaginario”, ha commentato la stilista di origini romagnole. Ed è proprio la forte personalità di Asia, la sua unicità, il suo essere una ‘bella con l’anima’ dotata di grinta il quid in più che fa la differenza abbinandosi ad abiti da sogno, estremamente femminili, che conferiscono una grazia ed una allure tutte speciali. Dodici modelli che inneggiano al candore e declinati, ognuno, in una differente sfumatura di bianco sottolineata dal nome: Ghiaccio, Gardenia, Aria, Piuma, Magnolia, Neve, Vaniglia, Perla, Colomba, Nuvola, Luce, Avorio. Dodici modelli che esprimono romantica sensualità, eleganza, preziosità, purezza, spiritualità, leggerezza, candore, mistero ricreando un universo onirico e speciale, che si incastra mirabilmente con uno dei giorni più importanti della vita. I materiali, sofisticatamente classici, vanno dal tulle, al pizzo, alla seta e allo chiffon e rendono gli abiti vaporosi, sontuosamente lineari, eleganti nella loro quintessenza. A coronamento di tanta esclusività non poteva mancare il velo: lungo, ampio e altrettanto spettacolare, sostituito da decorazioni ornamentali per l’acconciatura in specifici modelli. Una collezione, Forever, che attinge al sogno e ai desideri più atavici di ogni donna: in fondo, non abbiamo forse tutte sognato, da bambine, di essere principesse e di sposarci con abiti  identici a quelli proposti da Alberta Ferretti? Per un giorno, il nostro sogno si avvera e che lo avvalori una nota, presunta ribelle come Asia Argento non fa che lasciar combaciare favola e realtà, romanticismo e grinta. Per tratteggiare le principesse del 2000 nei propri connotati più contemporanei e pregnanti.

Buon lunedì.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *