Vintage Christmas: Marilyn Monroe

 

Anni fa, intorno alla metà del secolo scorso – e ha un so che di strano definirlo così, dato che il fenomeno del vintage riporta costantemente ai giorni nostri immagini, un mood e un look, tipici dell’ epoca, rendendoli quasi palpabili, attuali – l’ immenso ingranaggio della macchina del cinema hollywoodiano, il mastodontico apparato della fabbrica delle stelle insito ad ogni Major, iniziava ad oleare i suoi stantuffi non appena il calendario evidenziava la data del 1 Dicembre. La “pubblicità” – come veniva chiamata allora – relativa ai divi, o al lancio delle potenziali star, si metteva in moto allo scopo di legare rigorosamente il magico periodo delle feste natalizie, così amato ed atteso dalla totalità degli americani, all’ immagine dei protagonisti dello showbiz. Centinaia di foto venivano scattate, con il patrocinio e l’organizzazione degli Studios, al fine di ritrarre divi (o aspiranti tali) in ambientazioni o in costumi natalizi, realizzando foto che oggi è una meraviglia riscoprire ed ammirare. A colori o in bianco e nero, questi scatti immergevano la star in location e situazioni tipiche di ogni comune mortale, enfatizzandone la simpatia e la vicinanza e, soprattutto, favorendone l’ identificazione con il pubblico. Intenti ad addobbare alberi di Natale, carichi di pacchi e di pacchetti di regali, in un idilliaco quadretto familiare contornato di luci intermittenti, esprimendo affetto e simpatia a Santa Klaus fittizi o immortalati mentre scartano doni, i divi sfoggiano sorrisi smaglianti, vestono a loro volta da Babbo Natale o colgono l’occasione per esibire, specie le starlette agli esordi, tenute da pin up che mettono in risalto le forme con innocente malizia. Nessuno sfugge alla regola: Rita Hayworth, Elvis, Humprey Bogart e Lauren Bacall, Louise Brooks, Jean Harlow, Bette Davis, Liz Taylor, Joan Crawford e molti, moltissimi altri hanno seguito pedissequamente la prassi dello shooting natalizio con scrupolosa dedizione. Oggi, dunque, per inaugurare il mese di Dicembre, VALIUM proporrà ad ogni inizio weekend l’ immagine di un divo, o di una diva, nel fastoso scenario natalizio così tipico degli anni ’50. Iniziamo con una giovane Marilyn Monroe, ritratta in due scatti: in entrambi, è ancora la Marilyn pin up a prevalere e le foto lo dimostrano ad ampie dosi. Pur in un cromaticamente sottotono bianco e nero, infatti, le immagini emanano sensualità e sex appeal ai massimi livelli grazie ad un atteggiamento sbarazzino e un filo provocante, ma soprattutto, nella prima (in alto), in virtù delle opache calze nere che Marilyn indossa senza aggiungervi nient’altro, in un gioco di ‘ ti vedo non ti vedo’ con delle candide mutandine in cotone. E’ la Marilyn in cerca di pubblicità, una Marilyn non ancora affermata che fa leva sulla seduzione e sul fascino accantonando la dimensione familiare della festa, più consona a una diva dalla fama già consolidata. Nella seconda foto, la seduttività prosegue e impera in una Marilyn vestita di un pagliaccetto di velluto contornato da ruches e in calze a rete. Ulteriore dettaglio dalla sottile carica erotica, il nastrino nero che le cinge il collo. L’ aspirante diva, in una posa giocosa e apparentemente ‘casual’, è impegnata a scartare un pacco regalo inginocchiata sul divano. Ancora una volta, l’ appeal sottolinea la sensualità di una Marilyn già platinata, già perfettamente calata nel ruolo di star e non più Norma Jean, rivelando la forte valenza che il suo periodo da pin up ha assunto non solo agli inizi, ma durante tutta la sua carriera. Quel che è certo, è in queste foto ben evidente: è già nata una stella.

Felice weekend.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *