Shimmery Valentine con Fornarina

 

Fornarina è uno degli esempi più pregnanti di brand che, nato nel ‘distretto della calzatura’  marchigiano – che coinvolge le province di Macerata e di Ascoli Piceno – per la qualità e l’originalità dei propri prodotti ha raggiunto, in tempi brevissimi, un gradimento e un’ espansione ad ‘ampio spettro’ sul mercato internazionale. Fondata da Gianfranco Fornari nel 1947, l’azienda, con base a Civitanova Marche, si è contraddistinta per le scarpe dal peculiare design di stampo futurista che le è valso, da subito, un enorme successo commerciale. Un successo mai venuto a meno negli anni con un deciso boom a cavallo tra i ’70  e gli  ’80, quando modelli dal tocco stravagante e di grande originalità -messi in risalto da una geniale operazione di marketing – si tramutarono in veri e propri must have per ogni ragazza à la page. Recentemente diversificatasi negli accessori e nel womenswear, Fornarina è oggi presente a Los Angeles, Hong Kong e, in Europa, conta sulle filiali di Londra, Monaco di Baviera, Nizza e su una massiccia rete di distributori che copre il resto del Vecchio Continente. Con una campagna pubblicitaria completamente incentrata sui bagliori metropolitani della Grande Mela, non poteva che essere Shimmery Winter il nome della collezione autunno/inverno 2012/13 del brand: una collezione che comprende un’ ampia e versatile varietà di modelli senza mai esulare dal connubio tra nuovi trend e ‘hit’ evergreen. Sono tre le linee base, ed hanno nomi come Demy, Juliette e Dorothy. I materiali, alternando pelle e suede, forgiano décolletès, pumps e Mary Jane che spesso si fondono od intersecano le proprie caratteristiche. Uno dei pezzi forti della collezione, la décolletè Demy, viene proposta in una divertente versione in suede con la superficie cosparsa di pois e uno sfizioso fiocchetto al lato della punta. Il tacco 12 è bilanciato da un alto plateau; requisiti che accomunano anche un altro modello di Demy, d’ impatto e seduttivamente femminile: una pump in pelle metallizzata declinata in fantastici colori – tra cui il fucsia e il verde acido – impreziositi da fulgidi bagliori, coniugata in versione Mary Jane grazie ad un sottile cinturino che cinge il collo del piede. Un modello estroso e particolare evoluto dal classico design del mocassino, che i riflessi metallizzati e il tacco vertiginoso rendono decisamente sexy ed assoluto must have per San Valentino, in abbinamento alla deliziosa pochette rettangolare con catenina che funge da tracolla. Soffermandoci sul metallizzato,  scopriamo altre ‘chicche’ incantevoli come le Mary Jane dorate: uno slanciato tacco 12, l’alto plateau e la pelle incisa in particolari striature ne esaltano la lucentezza conferendo un tocco vagamente rétro. Tornando alla collezione, non passano di certo inosservate le Kensit: tacco-scultura trapezoidale, punta tonda, completamente in suede e con coccarda in tartan ad adornare la punta. In una profusione di glitter come il nome della collezione suggerisce, la linea Juliette cosparge di luccichii un modello di Mary Jane caratterizzato dallo spesso, ma slanciato tacco e dal plateau in suede o in pelle come il cinturino, oppure lo riveste di stampe e lo propone in colori pastello. Dorothy, rivisitando a sua volta le Mary Jane, ne lancia una versione dotata di punta tonda, tacco medio e massiccio, spesso cinturino sul collo del piede. Un modello declinato in molteplici colori come l’arancio, il fucsia, l’oro e il bicolore a pois senza tralasciare le stampe. Una collezione, Shimmery Winter, che tra pumps, ankle boots e ballerine non si esaurisce certamente qui. Ma la primavera Fornarina è già dietro l’angolo ed anticipa, in una superglamourous campagna pubblicitaria ambientata a Palm Springs, un mood sexy mixato a dettami bon ton che si rivelerà, senz’altro, non meno accattivante della precedente collezione.

Buon martedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *