Summer Details: la scarpa a punta

 

 

Un ritorno che sa di anni ’50, di tempi in cui avere stile equivaleva spesso a ‘costrizione’ e che, per le ‘profane’, potrebbe avere il sentore dolceamaro di un vecchio lemma: “Chi bella vuol comparire, qualche dolore deve soffrire”. Le scarpe a punta, infatti, saranno le vere protagoniste dell’ estate 2013, assolute must have e imprescindibili nuovi complementi di stile. A dispetto di chi le potrebbe ritenere scomode, c’è da dire che sono  – al contrario – dei piccoli gioielli, femminili e ben strutturate. Una vera meraviglia per chi è fan del vintage e ha come miti le più fascinose icone del passato, non ultima Marilyn, che veniva frequentemente avvistata in pumps dalla punta affilatissima. Il trend coinvolge una molteplicità di designer e non ha alcuna intenzione di abbandonarci all’arrivo dell’ autunno: all’ insegna della pura femminilità, anzi, le scarpe a punta si rinnoveranno versatilmente grazie a dettagli sempre più ricercati e particolari. Per l’ estate attuale, ad ogni modo,  non c’è che l’ imbarazzo della scelta: nei più disparati modelli,  le  calzature al top di stagione propongono tacchi dal design originale, inserti cromatici a contrasto, connubi inediti di materiali risultando innovative e avanguardiste. La punta stretta, al di là dei pregiudizi, risulta un vero dettaglio fetiche, il tocco sensuale in più che fa la differenza. E per convincersi ulteriormente della preziosità delle scarpe a punta versione 2013, d’altronde, basta scorrere i siti web dei maggiori designer, dare un’ occhiata alle vetrine o esplorarne le immagini sui glossy: eleganti, rétro quel tanto che basta a renderle glam, c’è da scommettere che nei prossimi giorni conquisteranno un novero di fan sempre più numeroso e che rientreranno, senza esitazioni, nelle nostre personali wish-list. Provare per credere! (Prima foto sotto al titolo: modello di Christian Dior)

 

Anna Sui

Marc Jacobs

Miu Miu

Alberta Ferretti

Tabitha Simmons

Dior


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *