L’ accessorio che ci piace

 

Ricercatezza, artigianalità, colore, tradizione: anche la collezione borse Dolce & Gabbana ruota attorno ai motivi fondamentali che identificano i capi e gli accessori della Primavera/Estate 2013 del geniale duo. Materiali e lavorazioni richiamano alla classica tradizione mediterranea, proponendo la rafia ad ampie dosi ed in varie versioni: stampata, in crochet e in ricami di corallo, caratterizzata sempre e comunque da una finissima perizia artigianale. All’ interno di un’ ampia scelta di borse nei più disparati modelli e materiali, è proprio la rafia ad interessarci e a dar corpo all’ accessorio su cui puntiamo i riflettori questa settimana: la handbag di medie dimensioni.  Denotata da una ricercatissima lavorazione che cura nel minimo dettaglio le decorazioni così come le bordature,  simili a merlettature in rafia, la borsa si declina in un gioco di colori perfettamente armonizzato ed esibisce particolari in pelle, come i manici e la chiusura sigillata da uno sfizioso lucchetto dorato. Ci piace perchè è uno squisito esempio di alto stile, è maneggevole e si coniuga ecletticamente sia con gli scenari urbani che costieri.

 

Di queste handbag colpiscono il gusto finissimo, gli ornamenti completamente in rafia che ricordano quelli di alcuni tipici, elaborati centrotavola dell’ isola sicula: la sicilianità non cessa, infatti, neppure stavolta di rappresentare il leit motiv basilare di tutti gli accessori che Domenico Dolce e Stefano Gabbana propongono per la bella stagione. E’ una sicilianità che,tramutandosi in pura poesia, traduce le suggestioni più fervide delle interminabili estati locali. I colori della handbag, vividi e accesi, si modulano in tonalità che vanno da una prevalenza di verde, arancio e rosso passando per un fantastico contrasto di rosso, bianco e turchese, giungendo infine all’ armonia prettamente barocca del nero accostato al verde ed al beige dorato. La rafia – che rimanda alle bollenti temperature siciliane – si proclama materiale estivo per eccellenza, sottolineando al tempo stesso i caratteri stilistici associati alla bella stagione ed i dettami di una tradizione imperitura e al di là di ogni coordinata temporale: espressioni di eccellenza non solo di una Sicilia visceralmente amata, ma del Made in Italy tout court.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *