L’accessorio che ci piace

 

Le perle: un classico, tra i bijoux più amati. Chi non ricorda le lunghe collane, gli orecchini, le spille che le nostre madri riservavano alle serate importanti? Per la Maison Chanel, le perle incarnano una forte valenza simbolica e identificativa: M.lle Coco non si separava mai dalla sua collana a un filo di perle rigorosamente false, a dimostrare che la classe non fosse appannaggio esclusivo di benestanti e aristocratici e dunque il privilegio di una élite, bensì la prerogativa di chiunque possedesse l’ audacia di imporre uno stile proprio e personale. Oggi, con la collezione primavera/estate 2013, Karl Lagerfeld intende omaggiare Coco Chanel attraverso una linea in cui le perle sono indiscusse protagoniste. Si tratta di maxiperle, numerose e raggruppate tra loro, distinte per dimensioni e materiali, proposte nella versione girocollo e bracciale. Voluminose, in pasta di vetro e madreperlate, si uniscono a grappoli per andare a costituire la gioielleria più preziosamente sofisticata dell’estate. Cingono delicatamente il collo riattualizzando il classico ‘filo di perle’ d’antan, scendono sui polsi esibendo in un ciondolo il logo della Maison, si diversificano nei materiali: ne esiste una versione in metallo argentato altrettando chic, ma il leit motiv che le accomuna è il tema Bubble Pearls, intrecci dinamici di perle di differenti dimensioni che creano riflessi luminescenti e giochi di volumi sia nell’ opzione in pasta di vetro che metallizzata. E’ il collier il grande protagonista della collezione: elegantissimo nella sua modernità, corposo nei grappoli di perle che lo compongono, incantevole nell’ abbinamento con gli outfit minimal e dalle linee nette indossati dalle modelle in passerella, si autoproclama simbolo di una nuova classe che attinge alla tradizione rielaborandone gli atout e i temi base. I valori più tipici della Maison Chanel vengono così creativamente trasposti a una visione contemporanea senza mai venir meno alla cultura stilistica lanciata dalla grande Coco.

 

 

 

Una risposta a “L’accessorio che ci piace”

  1. Personalmente non amo le perle, ma devo dire che queste di Chanel sono “diverse”, meno convenzionali…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *