Marc Jacobs e la zeppa urban cool

 

La zeppa, un classico nel panorama delle calzature estive, rivisitata da Marc Jacobs non può che farsi carico di un look del tutto speciale: rimodellata su un design che richiama a quello dei tradizionali zoccoletti olandesi, accessoriata di cinturini, ‘naifizzata’ da stampe che ricordano le tovaglie a quadretti delle trattorie, potenziata nel glamour da linee open toe che rialzano e slanciano il piede replicando un tipo di  femminilità anni ’40, diventa la vera protagonista di un’estate incentrata sullo stile nella sua quintessenza. Anche i materiali contribuiscono a ridefinirne i connotati: la vernice, la pelle  ‘satinata’ e la gomma ‘giocano’ con le fantasie a quadretti e a pois, donando il massimo risalto a una palette che comprende colori come i classici blu, bianco latte e nero, sì, ma anche il fucsia, un rosso ‘squillante’, una splendida tonalità a metà tra il rosa e il salmone, il dorato, identificando, nell’ immancabile cinturino che cinge la caviglia, un sofisticato dettaglio di stile. Ma un ulteriore leit motiv ha catturato l’attenzione in passerella: le zeppe della linea Marc vengono indossate, tassativamente, con spessi calzini. Particolarità che pone l’accento sul contesto urban cool di una collezione che fa dell’ originalità, del mix di materiali e stampe e delle vaghe reminescenze anni ’80 il suo cavallo di battaglia, all’ insegna di un disinvolto  look metropolitano che astrae l’estate da ogni scenario meramente, e limitatamente, vacanziero.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *