Summer Details: Chanel e i copricapo in piume e tulle

 

In occasione del défilè Chanel Haute Couture Spring Summer 2013, le modelle hanno esibito degli originali copricapo laterali in piume e tulle: quasi un minivelo da sposa riaggiornato all”estro di Karl Lagerfeld e creato dalla Maison Lemariè. Declinati in bianco e in nero, i sofisticati copricapo fanno già tendenza e si accingono a diventare uno dei new trends più insoliti e nuovi dell’estate. Come abbinamento ad effetto, un make up stilisticamente elaborato è stato applicato a mò di loro estensione: il Direttore Creativo di Chanel Make Up Peter Philips ha pensato di enfatizzare gli occhi dotandoli  di simil-piume laterali ottenute grazie a un arabescato ed intenso smokey eye a base di ombretto, mascara e matita neri usati in abbondanza.

 

 

Sono state poi aggiunte, allo scopo di conferire una maggiore drammaticità allo sguardo, applicazioni in tulle che, insieme a minute foglie di mussola – entrambe firmate Lemariè – costituiscono un ulteriore motivo decorativo del look, vagamente tendente al gotico e al dark. Peter Philips ha dato forma a questo originalissimo make up servendosi dei prodotti Chanel al top: per uniformare e levigare la pelle del viso la scelta è caduta sul fondotinta Vitalumiere Aqua Fluid, a cui è stato abbinato il blush Joues Contraste nella nuance Frivole color pesca. Ad ‘ornare’ lo sguardo, il mascara Le Volume de Chanel Noir in connubio con lo Stylo Waterproof Yeux Noir Intense e lo Stylo Eyeshadow Black Stream.

 

 

Il contrasto tra la drammaticità del nero che contorna copiosamente l’occhio e la leggerezza dei materiali decorativi, come le piume e il tulle, rende il look d’ insieme particolarmente d’ impatto. Le unghie, richiamando la tonalità del blush, sono state tinte di un rosa pesca delicato con lo smalto Le Vernis Emprise. Il make up ideato da Philips rappresenta senza dubbio il match più idoneo ad impreziosire ulteriormente gli scenografici copricapo in piume e tulle, ricercati e glamourous must have di stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *