L’ accessorio che ci piace

 

Ci piace e molto, questo accessorio tratto dalla collezione Autunno/Inverno 2013/14 di Nina Ricci: la fascia elastica, in lana a coste larghe, che tiene indietro i capelli e dona un tocco di scenografico glamour al look. In una collezione interamente ispirata all’ affascinante mondo del balletto classico, ricca di spunti rétro e di un’ aggraziata femminilità, anche la fascia – rigorosamente nera – per capelli richiama a quella usata dalle ballerine durante le lezioni di danza e gli esercizi alla sbarra: sobria ma ricca di un suo appeal particolare. Il contesto in cui Peter Copping la inserisce è costituito da una successione di outfit che segnano il corpo e caratterizzati da una profonda ricercatezza stilistica: abiti strutturati su drappeggi e folding, asimmetrie, gonne molto 50s style dalla forma a ruota, pencil e longuette, pelliccia in quantità notevole – un leit motiv delle collezioni dedicate alla stagione fredda. I dettagli sono ugualmente importanti, come le Mary Jane con cinturino tipiche di alcune esercitazioni di danza, rivisitate e corrette tramite un sottile e seducente tacco a spillo. Anche i colori – che giostrano essenzialmente intorno al rosso vivo, all’avorio e al nero – rimandano a una linearità che, in pochi tocchi, riesce a tratteggiare il ritratto della donna Ricci di questa collezione, chic e charmante ma del tutto priva di superflui orpelli. Il make up raggiunge esattamente lo stesso scopo, esaltando le labbra rosse su un viso luminoso ma apparentemente lasciato nature. La fascia è il complemento essenziale di questo look, profondamente femminile. Ci piace perchè infonde unicità, dà carattere e – a titolo pratico – dona un suo ordine a frangette allungate qualche cm di troppo e a capigliature ribelli. Consente di fare a meno del cappello nelle fresche giornate autunnali e, soprattutto, è ricca di un fascino potente e inconfondibile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *