Il nuovo ondulato: versatile e dal gusto rétro

 

Le passerelle delle sfilate Autunno/Inverno 2013/14 lo hanno decretato ufficialmente: l’hairstyle curly e ondulato è in procinto di fare il suo rientro in grande stile. Ma la sua non sarà una rentrée ‘monocorde’, che imporrà trend in un’unica direzione. I capelli ricci versione 2013 si diversificheranno, ramificheranno in diverse tendenze, lanciando proposte ad ampio raggio d’azione. Bottega Veneta, ad esempio, ha fatto sfilare modelle dalle acconciature vaporose, caratterizzate da un’ arricciatura fitta – ma morbida –  sviluppata da una partitura a lato che ricorda vagamente quella delle dive anni ’40. In realtà, come ha spiegato Guido Palau per Redckenhairstylist ed autore dei ‘ricci’ da sfilata del brand – l’ ispirazione ha attinto a un’epoca ben più recente: gli anni ’70 in cui una giovanissima Jodie Foster, in Taxi Driver, incarnava il prototipo di donna a cui Palau ha fatto riferimento. Con l’ausilio di uno spray volumizzante ed arrotolando ciocche sottili senza includere la radice, i capelli sono stati successivamente asciugati e spazzolati in modo da ottenere il massimo della vaporosità. Il risultato è un look iperfemminile e di forte impatto che ha riscontrato un’attenzione e un gradimento al top. Ma Bottega Veneta non è stato l’unico marchio a puntare sull’ ondulato: l’appeal del wavy ha conquistato numerosissimi designer tra i quali troviamo Marc Jacobs, che ha proposto ricci dall’ effetto scompigliato e very glamour su teste voluminose come criniere leonine, o Just Cavalli, con il suo hairstyle con riga in mezzo e cascata di boccoli laterali in stile vagamente Seventies e post-hippy. Francesco Scognamiglio ha invece puntato su un look di ispirazione Veronica Lake, rivisitando la tipica pettinatura ‘a schiaffo’ della diva americana con una morbida ma consistente ondulatura aggiuntiva. Rick Owens, dal canto suo, ha ricreato un avveniristico, voluminosissimo effetto cotonato trattando i capelli con una piastra ondulata. Un ‘cotonato’ che accomuna anche le pettinature, gonfie ed eteree come nuvole, delle modelle che hanno sfilato a Londra per L’Wren Scott: hairstyle diversi, ognuno con la sua peculiarità, il suo modo di interpretare il look ‘riccio’. Sicuramente, input nuovi e decisamente speciali per affrontare l’ inverno all’ insegna di un mood vagamente rétro, demarcando una linea di evoluzione  – rigorosamente ondulata – da quel liscio-‘minimal‘ a tutti i costi ormai in voga da tempo.

 

 

Bottega Veneta

Marc Jacobs

Just Cavalli

Francesco Scognamiglio

Rick Owens

L’ Wren Scott

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *