Milano Fashion Week: mi è piaciuto…Vol.6

 

Dopo la pausa halloweeniana, riprende la rubrica del giovedì dedicata alle sfilate Primavera/Estate 2014 della Milano Fashion Week. Anche questa settimana la mia scelta è caduta su quattro outfit selezionati, rispettivamente, da quattro collezioni: scopriamo insieme quali.

 

 

JIL SANDER. Da una collezione giocata prevalentemente sui toni del bianco e del nero ho scelto un outfit che riproduce delicate, ma decise, tonalità pastello come il rosa cipria. La linearità minimal ormai trademark stilistico di Jil Sander è come sempre spiccata, ma si addolcisce nella giacca leggermente avvitata e nei pantaloni a metà polpaccio. Un leit motiv, quest’ ultimo, che caratterizza l’ intera collezione Primavera Estate 2014: stagione che vede per l’ ultima volta, tra l’altro,  la designer tedesca alla Direzione Creativa del brand.


 

TOD’S. Dalla prima collezione Tod’s, disegnata da Alessandra Facchinetti, la mia selezione è caduta su un outfit composto da una gonna a corolla caratterizzata da motivi di trafori su tutta la superficie corredata di un’alta cintura in pelle nera e con frange che la stringe in vita. La blusa, bianca, è movimentata da ruches ‘discrete’. Un look fresco e elegante, che coniuga in modo vincente lo stile vagamente rétro ad una femminilità al tempo stesso urban e bon ton aderendo perfettamente al Dna del marchio.

 

PRADA. Una collezione in cui l’ ispirazione ai murales si incrocia con elementi dello sportswear e della cultura hip hop quella di Prada, che sembra rivolgersi ad un target più che mai giovane e molto trendy. Il cappottino, in un arcobaleno di tinte che mixa le più vibranti alle più delicate, è arricchito di applicazioni e motivi decorativi anche ironici – come il ‘reggiseno’ frou frou a vista – e colpisce per il forte impatto visivo  unito ad un’estrosa ricercatezza. Immancabili le ‘ghette scaldamuscolo’ in stile sportivo che ricorrono in ogni outfit della collezione. I dettagli, come il bracciale in pelle con piume e la borsa in coccodrillo, donano al look un tocco originale e un po‘ vintage.

 

JUST CAVALLI. Forme attilatissime al corpo e un vivace connubio di fantasie per questo look firmato Just Cavalli: rombi e scacchi mixati allegramente per il pulloverino superaderente dal taglio innovativo e per gli skinny pants casual ma seducenti. Sembra quasi l‘outfit di una perfetta pin up avanguardista del nuovo millennio, che osa amalgamare input con audacia rimanendo comunque fedele alle linee che esaltano la femminilità e ai sapienti giochi cromatici. Occhiali a farfalla e sandali con il tacco completano l’ insieme, accentuando l’allure sexy ma profondamente sbarazzina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *