Maygel Coronel: l’ ispirazione e l’ infinito

 

“Non ci sono limiti, me l’ha insegnato l’orizzonte infinito del mare”

 Maygel Coronel

 

La frase che avete appena letto è indicativa: racchiude la filosofia di un brand che mi ha letteralmente conquistato mentre setacciavo tendenze per il post sullo swimwear. Il suo nome è Maygel Coronel, lo stesso della designer che l’ha fondato nel 2017, ed è basato in Colombia, a Cartagena de Indias. Una città che vi ricorda qualcosa, giusto? Eh già, perchè nella nota meta turistica della costa caraibica colombiana ha vissuto a lungo Gabriel Garcia Marquez, che proprio lì ha ambientato “L’amore ai tempi del colera”. Maygel Coronel, esattamente come “Gabo”, nutre un forte senso di appartenenza nei confronti della sua città. Il vibrante mood del Caribe la ispira di frequente, spronandola a creare collezioni altrettanto inebrianti. Non è un caso che il beachwear proposto dal brand sia inconfondibile: è praticamente impossibile definire dove finisce il costume da bagno e dove comincia l’abito. “Versatilità”, di conseguenza, è una parola chiave che permea lo stile di Maygel Coronel. Ad essa si aggiungono “diversità”, ovvero un connubio di originalità e unicità, e “atemporalità”, perchè le creazioni della griffe colombiana prescindono dallo scorrere del tempo.

 

 

A fare da leitmotiv sono linee scultoree ma aerose: risaltano le maniche a sbuffo, i volants ornamentali, le fusciacche, gli scolli monospalla; il tutto, combinato con una caratteristica essenzialità di base. Maygel Coronel è un universo in continuo divenire, dove l’ esplorazione e la sperimentazione vanno di pari passo per valorizzare la silhouette femminile. Gli abiti sembrano fondersi con la pelle, mentre i dettagli sorprendenti catturano lo sguardo e sanciscono il fascino del capo. L’ accuratezza sartoriale e nella scelta dei materiali sono un must: “qualità” è un’ ulteriore parola d’ordine del brand. L’ obiettivo è realizzare creazioni che coniughino comfort e raffinatezza, un mix mirato a incentivare, a un tempo, la sicurezza e la femminilità della donna Maygel Coronel. L’ ispirazione riveste un ruolo molto importante. La collezione O L E A J E (moto ondoso), per esempio, nasce di fronte all’ orizzonte del mare, dove lo sciabordio delle onde esprime un senso di trasformazione costante pur rimanendo, quasi per contrasto, sempre uguale a se stesso. Il mare e il vento  irretiscono in un vortice di potenti emozioni; O L E A J E ci invita a danzare il valzer che li unisce in un rapporto eterno.

 

 

Dibujo Libre, invece, è una collezione più specificamente swimwear. Maygel Coronel si è ispirata ai ricordi delle lezioni di educazione artistica, quando il professore esortava gli studenti ad eseguire un “disegno a mano libera”. La designer ha rievocato l’ entusiasmo di quei momenti, la possibilità di lasciar volare la fantasia e di esternare la sua interiorità senza bisogno di regole nè di dare spiegazioni: va da sè che Dibujo Libre sia una collezione dedicata alla libertà e alla libera espressione. Stilisticamente, spicca una bordatura ondeggiante che diventa di volta in volta nastro, fusciacca o decoro per costumi “assemblabili” a dir poco stupefacenti. Come in ogni creazione del brand, l’ attenzione alla forma predomina. In questo caso, la parola d’ordine potrebbe essere “armonia”. Un’ armonia che, rimarcando l’ equilibrio delle linee, esalta mirabilmente il corpo femminile.

 

 

I costumi e gli abiti che vedete nelle foto qui sopra fanno parte della collezione O L E A J E. Di seguito, alcuni scatti tratti dal lookbook di Dibujo Libre.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *