Tendenze PE 2022 – Monocromo, un trend destinato a durare

Blumarine

Scegliere un colore e puntare su di lui completamente, accessori compresi. Come abbiamo visto nella rubrica “Il Focus” di qualche giorno fa, il monocromo è un top trend dell’Estate 2022. Oltre a Sally LaPointe, lo propongono brand quali Dior, Versace, Blumarine, Max Mara, Valentino e molti altri ancora. In questa gallery, potete ammirare una selezione di look monocromatici inclusi nelle collezioni Primavera Estate 2022. Ma la tendenza monocolore è tutto fuorchè un “flirt estivo”: ci accompagnerà anche a Settembre e nei mesi successivi…

 

Michael Kors

Max Mara

Dior

Valentino

Alberta Ferretti

Sportmax

Versace

Marella

Balmain

Tendenze PE 2022 – La bralette è il nuovo top

Ermanno Scervino

Per VALIUM, ogni promessa è debito: ecco quindi il post tendenze dedicato alla bralette, protagonista principale dell’ Estate 2022. Ogni brand la reinterpreta a suo modo, esaltandone la versatilità. Etro la presenta in un’ affascinante versione esotico-tribale, un mood che adotta anche Missoni. David Koma e MSGM puntano sul fluo, Philosophy si ispira agli anni ’70. Per Fendi e Jonathan Simkhai diventa parte integrante di look che esibiscono tailleur pantalone iper glamourous. Giorgio Armani la rivisita a mò di top, declinandola nello stesso materiale di lunghe collane etno. Versace, dal canto suo, non rinuncia a plasmarla con uno dei suoi iconici foulard. Ermanno Scervino, Marco Rambaldi e Dolce & Gabbana optano per modelli lingerie preziosi e molto femminili, ma la vera novità sta nell’ abbinamento: quello con i pantaloni cargo è decisamente il top. Lo propongono, tra gli altri,  Tom Ford e Ermanno Scervino.

 

Etro

Philosophy di Lorenzo Serafini

Fendi

Tom Ford

Marco Rambaldi

Missoni

Ermanno Scervino

Giorgio Armani

Dolce & Gabbana

David Koma

Versace

MSGM

Jonathan Simkhai

Tendenze PE 2022 – Un diktat: ombelico in bella vista

Zara

Il top dell’ Estate 2022 ha un solo diktat: ombelico bene in vista. Mai come quest’ anno, le pance sono state messe tanto in mostra. La classica t-shirt è pressochè scomparsa, sostituita da crop top con orli micro. Non sono esattamente inediti, certo; proliferavano anche negli anni ’90 (basti pensare alla celebre ad campaign di Versace in cui “dee” del calibro di Claudia Schiffer, Christy Turlington, Cindy Crawford, Nadja Auermann e Stephanie Seymour indossano maglioni cropped in deliziose tonalità pastello), ma la novità c’è eccome. Riguarda soprattutto il modo di indossarli: se prima si abbinavano a gonne o pantaloni a vita alta e a giacche dalla funzione “mitigatrice”, oggi si portano perlopiù in bella vista, accostati a capi rigorosamente scesi sui fianchi. Il must è svelare l’addome il più possibile, esibire una disinvoltura proporzionale ai centimetri di pelle scoperta. I crop top di stagione hanno maniche sia lunghe che corte e si declinano in un gran numero di stili. Ma se la loro “cortezza” vi sembra eccessiva, dovrete ricredervi. Il vero top dei top (è il caso di dirlo) dell’ Estate, infatti, è la bralette sfoggiata night & day (a cui dedicherò un focus prestissimo). Don’t worry: prendiamolo come un incentivo per fare workout, per mantenere la vita sottile e la pancia piatta! 

 

Missoni

Miu Miu

Max Mara

MSGM

N. 21

Versace

Acne Studios

Dolce & Gabbana

Isabel Marant

Tendenze PE 2022 – La microgonna che fa furore

Miu Miu

Torna la minigonna, ma non è mai stata così mini. Alla sfilata della collezione Primavera Estate 2022 di Miu Miu ha fatto furore: a vita bassa, cortissima, più che “mini” avremmo potuto definirla “microgonna” ed è subito diventata un must di stagione. Ma anche altri brand, per i mesi caldi, hanno proposto gonne dagli orli ultra ridotti. Sono pratiche, fresche, ideali per combattere l’ afa che già impazza; si declinano in un numero incalcolabile di stili e soprattutto mettono in mostra gambe a effetto “extralong”. In questa gallery, una selezione di microskirt decisamente mozzafiato. 

 

Dior

Dolce & Gabbana

Blumarine

N.21

Valentino

Versace

Christopher Kane

Missoni

Emporio Armani

Tendenze PE 2022 – Paillettes night & day

Ashish

Non più paillettes solo a Natale: bagliori e sfolgoranti luccichii irrompono nelle collezioni Primavera Estate 2022 per essere esibiti h24. Limiti e regole sono banditi. I lustrini sfavillano sotto il sole mattutino e catturano i riflessi del tramonto, si accendono grazie ai chiaroscuri del crepuscolo e risplendono con il chiarore lunare. Questo articolo è un sequel del “Focus” del 28 Aprile scorso (rileggilo qui). I brand che hanno inserito le paillettes nelle loro collezioni sono innumerevoli; predomina uno scintillio che esplora svariate gradazioni cromatiche, ma anche l’oro e l’argento vengono introdotti in un simile tripudio di lucentezza. Dopo il “buio” del lockdown e delle restrizioni, la voglia di brillare torna prepotente e porta con sè un desiderio irrefrenabile di far festa.

 

Tom Ford

Valentino

David Koma

Dolce & Gabbana

The Attico

Christian Cowan

Gucci

Loewe

Alberta Ferretti

Tendenze PE 2022 – Cromie eye-catching che sconfinano nel fluo

Dior

Una Primavera Estate a tutto colore. Le nuance sgargianti danno vita a una palette che sconfina nei toni fluo: il giallo, l’arancio, il turchese, il lime, il fucsia, si accendono di gradazioni eye-catching declinate in un’ ampia varietà di stili. Cresce il numero dei brand che fa dei “bright colors” la propria bandiera, le tonalità segnaletiche proliferano nelle collezioni delle Maison più prestigiose. Persino gli eterei abiti di Cecilie Bahnsen si tingono di un arancio ultravitaminico, sancendo un riuscito connubio tra sogno e colori smaglianti. In questa gallery, una parata di look dall’ impatto cromatico mozzafiato.

 

Acne Studios

Duncan

Versace

David Koma

Roksanda

Proenza Schouler

MSGM

Carolina Herrera

Cecilie Bahnsen

Alberta Ferretti

Moschino

Valentino

Max Mara

L’Agence

Tendenze PE 2022 – Cromie pastello, le nuance “in boccio”

Loewe

Dall’ eterea collezione make up di Chanel (vedi post di ieri) alla parata di cromie pastello della moda Primavera Estate 2022, il passo è breve: delicate, incorporee, acquarellate, le tonalità poco sature mantengono un legame indissolubile con la stagione del risveglio. Quest’ anno i fashion brand le reinterpretano in chiave oltremodo onirica, accentuando la loro allure diafana tramite tessuti impalpabili e raffinate trasparenze. Il romanticismo si combina con accenti visionari dando vita a nuance “in boccio”, appena accennate ma incantevoli: le nuance più affascinanti dello spettro cromatico.

 

Max Mara

Giorgio Armani

Simone Rocha

Cecilie Bahnsen

Fendi

Sandy Liang

Chloé

Ermanno Scervino

Blumarine

Rodarte

Sportmax

Christopher Kane

Alexander McQueen

Dawei Studio

Tendenze PE 2022 – Piume cool & glam

The Attico

Torna la rubrica dedicata ai fashion trends di stagione. E lo fa, naturalmente, accendendo i riflettori sulle tendenze della Primavera Estate 2022: le griffe hanno creato collezioni all’ insegna del colore, di uno stile “ricco” in quanto a linee, ispirazione e vestibilità, ma disinvolto. Trionfa la ricerca sui materiali, risaltano i dettagli ornamentali e la palette cromatica sconfina nel fluo non di rado. Ma tutto questo lo esamineremo di volta in volta…Intanto, partiamo con la tendenza numero uno della bella stagione: le piume. Che plasmano i look in toto o diventano decori, accessori, bordature, all’ insegna di una femminilità luxury e sgargiante a un tempo. Per definire una allure da diva che fonde il glamour con alte dosi di coolness.

 

Christian Cowan

Roberto Cavalli

Ermanno Scervino

David Koma

Fendi

Valentino

Gucci

Giambattista Valli

Naeem Khan

Alexander McQueen

Green Christmas

Zara

Non solo oro e rosso: anche il verde è uno dei colori del Natale, e merita un approfondimento. Il fatto che rientri tra le nuance più modaiole dell’ Autunno Inverno 2021/22, poi, rappresenta un valore aggiunto. Ma se i fashion trend inneggiano a molteplici tonalità di verde, il Natale si identifica esclusivamente con il verde della natura e della rinascita. Sebbene in Inverno Madre Terra si assopisca, infatti, l’ aumento impercettibile della luce solare a partire dal Solstizio è un indizio che ribadisce il concetto di ciclicità naturale e porta con sè la promessa dell’ imminente risveglio. Da sempre associato alla speranza, il verde è un’ ode alla rigogliosità dei mesi a venire. Non bisogna tralasciare, inoltre, che la tradizione natalizia ruota intorno a dei sempreverdi: l’ abete, il vischio, l’agrifoglio, il pungitopo…pittoreschi emblemi del trionfo della vita sui rigori invernali. Il verde, quindi, assume un significato simbolico dalla valenza altamente positiva. Persino l’abito di Babbo Natale anticamente si è tinto di verde, incarnando la speranza che il paffuto vecchietto portava nelle case insieme ai suoi doni. Dulcis in fundo, il verde rimanda alle vesti degli elfi. Le piccole creature del folklore germanico, contraddistinte dalle grandi orecchie a punta, indossano abiti di quel colore. Alla figura di Babbo Natale, gli elfi vengono collegati dal 1800: pare che siano i suoi solerti assistenti e che si occupino della produzione dei regali da donare ai bambini.

Anna Sui

DROMe

Undercover

Stella McCartney

Dolce & Gabbana

Bottega Veneta

AWAKE Mode

N.21

Emporio Armani

Preen by Thornton Bregazzi

 

Tendenze AI 2021/22 – Le metamorfosi del “puffer jacket”

Marni

Sono piumini incredibili, quelli dell’ Autunno Inverno 2021/22. Alcuni brand ne hanno proposto versioni molteplici, una più sorprendente dell’ altra: ecco perchè nella gallery trovate svariati look appartenenti alla stessa collezione, sebbene per VALIUM non sia la prassi. Ho dedicato un focus al piumino qualche settimana fa, accennandovi a un ulteriore approfondimento. E siccome ogni promessa è debito, ecco a voi il sequel. Nell’ articolo precedente, i riflettori si accendevano sui “puffer jacket” avveniristici che Rick Owens ha presentato durante la sua sfilata ambientata al Lido di Venezia. Oggi, la selezione spazia attraverso un’ ampia gamma di modelli: si va dal piumino bon ton in black and white di Marni a quello arcobaleno di Dolce & Gabbana, dall’ ensemble in colori pastello di Miu Miu alla lunga stola imbottita di Marc Jacobs, dal puffer jacket al neon di Balmain, con tanto di cuscino da viaggio per il collo, al modello “da sera” in total black scintillante di Michael Kors. Moncler e Goldbergh, marchi leader nel luxury sportswear, naturalmente non potevano mancare. Il primo propone un piumino dal sapore vintage, stretto in vita e con tasche a toppa trapuntate; il secondo tinge di oro l’iconico capospalla. Rick Owens, invece, fa il suo ritorno direttamente dal molo del Lido e presenta due strepitosi piumini-mantella: il modello con strascico è senza dubbio un cult della sua collezione.

 

Marc Jacobs

Dolce & Gabbana

Khaite

Miu Miu

Rick Owens

Tom Ford

Dolce & Gabbana

Givenchy

Marc Jacobs

Marni

Rick Owens

Balmain

Michael Kors

Moncler

Goldbergh