Tendenze PE 2021 – Il crop top che si fa sexy

VERSACE

Il crop top, ovvero uno dei supremi must dell’ Estate 2021. Senza tradire il suo stilema (l’ orlo che scopre la vita e l’ ombelico), si trasforma fino ad esibire le tipiche fattezze di un reggiseno o di un corpetto di finissima lingerie. In passerella lo hanno proposto innumerevoli brand, sia lasciato in bella vista  che abbinato con giacche e spolverini. Sicuramente è un capo ultrafemminile, seduttivo al punto giusto e – last but not least – asseconda il desiderio di praticità e di freschezza che incentivano le temperature torride. In questo post trovate una selezione di crop top tratti dalle collezioni Primavera Estate: quali sono i modelli che preferite?

 

JACQUEMUS

KRIZIA

BLUMARINE

KOCHE’

ETRO

DIOR

ALBERTA FERRETTI

DOLCE & GABBANA

ISABEL MARANT

 

 

 

 

Tendenze PE 2021- Gambe in libertà grazie agli shorts e alle culottes

Dion Lee 

L’ Estate e le lunghezze mini, dal punto di vista fashion, filano d’ amore e d’accordo. Non è un caso che le collezioni dedicate alla stagione calda pullulino di shorts dagli orli cortissimi: ma oltre al modello classico, un senza tempo, risaltano le culottes. Per loro è un vero e proprio boom, anche perchè sulle passerelle  – grazie alla vestibilità che garantiscono – si notano da tempo e in tutte le stagioni dell’ anno. Vi sarà capitato spesso, ad esempio, di intravederle sotto gli abiti, svelate da tessuti see-through. Per l’ Estate 2021, culottes e shorts vanno indossati sulle gambe nude e si affida alla scarpa il compito di dotarli di accenti di volta in volta urban, vacanzieri o in linea con il mood della collezione: via libera, quindi, ai mocassini con alto platform (Versace), alle décolletées (Dolce & Gabbana), agli stivali da cowboy (Isabelle Marant) e agli anfibi in vernice nera (Sportmax). Ma i riflettori sono rigorosamente accesi sui pantaloncini. Perchè, culottes o shorts che siano, rappresentano ormai un basic irrinunciabile del look estivo.

 

Versace

Miu Miu

Twinset

Dior

Alberta Ferretti

Dolce & Gabbana

Isabel Marant

Chloé

Sportmax

 

 

 

 

Tendenze PE 2021 – Fiori per sbocciare a nuova vita

Christian Siriano

Dalla “rosa” Dolce Box del post di ieri al tripudio floreale delle passerelle, il passo è breve. I fiori sono un leitmotiv della moda primaverile, ma le collezioni Primavera Estate 2021 donano loro una valenza del tutto inedita: il contesto esistenziale odierno gioca un ruolo chiave in questa rilettura. Alla luce di ciò, assumono dei potenti connotati simbolici. In primo luogo rappresentano un emblema di rinascita, del desiderio di sbocciare a nuova vita. Rimandano poi a un gran numero di riferimenti artistici, come se volessero restituire all’arte la priorità sottrattale dall’ emergenza pandemica. Last but not least, i fiori diventano essi stessi arte, si posano a cascata sugli abiti e “contaminano” felicemente gli accessori. E’ un vero e proprio inno alla natura, quello pensato dai designer: una natura allo stato brado, paradisiaca, che origina creazioni stilisticamente sbalorditive e sottolinea, al tempo stesso, l’ impellenza della salvaguardia ambientale.

 

Antonio Marras

Moschino

Valentino

Erdem

Rodarte

Blumarine

Luisa Beccaria

Dolce & Gabbana

Zimmermann

 

 

 

 

Tendenze PE 2021- Il ritorno della minigonna: quando praticità fa rima con stile

Versace

Torna la minigonna: la moda dell’ estate 2021 scopre le gambe, emancipandole dalle lunghezze dei maxidress (che rimangono, comunque, sempre al top delle tendenze). Il sole, le recenti riaperture e il caldo imminente accrescono il desiderio di uscire, di tornare a girare, a muoversi. C’è voglia di praticità, di libertà persino nel modo di vestirsi: indossare una minigonna e via, a lanciarsi nel brulichio della vita. La mini è seduttiva, certo, ma soprattutto rievoca tutto un mood. Quello frizzante della Swinging London di Mary Quant, negli anni ’60, dove si sfoggiava per rompere gli schemi ed affermare i nuovi valori giovanili. Non ultimo per la sua comodità, che ancora oggi si coniuga rigorosamente con lo stile. Le collezioni della Primavera Estate 2021, infatti, propongono versioni sfiziose e ricche di questa gonna dagli orli micro: date un’ occhiata alla gallery ed ammiratene alcune.

 

Dolce & Gabbana

Miu Miu

Alberta Ferretti

Philosophy di Lorenzo Serafini

Blumarine

Dior

Chloé

Elisabetta Franchi

David Koma

 

 

 

Tendenze PE 2021 – Tinte fluo per ritornare a vivere in full color

Stella McCartney

Non solo colori pastello, in Primavera, ma anche tonalità vibranti, sfrontate, audaci, per dare una sferzata d’energia alla quotidianità e sconfiggere il grigiore. Le collezioni dedicate alla bella stagione, guarda caso, abbondano di gradazioni strong: fucsia, lime, azzurro acceso, giallo, arancio, rosa, lilla e così via, tutte in versione rigorosamente “segnaletica”. Sfoggiamole per ritornare a vivere in full color, riaffermare la nostra identità con gioia e inneggiare alla forza, all’ esuberanza, al buonumore nonostante la monotonia dell’ emergenza sanitaria.

 

Ricostru

Versace

Roksanda

Sportmax

Dice Kayek

MSGM

Valentino

Balmain

H&M Studio

 

 

 

Tendenze PE 2021 – L’ aerosità smisurata delle maniche balloon

Cecilie Bahnsen

Riflettori puntati sulla manica balloon, un must della Primavera Estate 2021. Volumi over, linee arrotondate, lunghezze che sfiorano il polso oppure il gomito sono i suoi segni distintivi. Non c’è niente come una manica balloon, per impreziosire un abito: perchè è romantica, fiabesca e dona subito una allure d’altri tempi. La bella stagione la vuole vistosa, dalle ampiezze smisurate. A volte scopre le spalle, altre si declina in materiali a contrasto con il top. Non viene mai meno, però, alla sua principale funzione: quella di rendere aeroso qualsiasi look.

 

Dice Kayek

Carolina Herrera

Alexander McQueen

Simone Rocha

Calcaterra

Annakiki

Patou

Loewe

Philosophy di Lorenzo Serafini

 

 

 

Tendenze PE 2021 – Colori pastello, la palette del risveglio della natura

Valentino

Primavera, voglia di colori pastello. Un desiderio che si associa alla brama di luminosità, di una palette che rievochi i fiori in boccio baciati dal primo sole di stagione. E’ come se i raggi sfiorassero i loro petali con la luce tenue del risveglio, ancora sognante e assonnata. Nel periodo di transizione che segna il passaggio dall’ Inverno alla Primavera, le nuance eteree inneggiano con raffinatezza alla rinascita della natura: le delicate sfumature del lillà, dei non ti scordar di me, della magnolia, delle primule, dei mandorli e dei ciliegi in fiore sprigionano un fascino imperituro. Non è un caso che svariati fashion brands le ripropongano costantemente nelle loro collezioni Primavera/Estate, dando vita ad una serie di look impalpabili e impregnati di incanto.

 

Blumarine

Kenzo

Max Mara

Altuzarra

Acne Studios

Chloé

Elisabetta Franchi

Simone Rocha

Fendi

Dior

Sportmax

Blumarine

Giambattista Valli

Philosophy di Lorenzo Serafini

Coperni

 

 

 

 

Tendenze AI 2020/21 – Piumini chic & warm

Simone Rocha x Moncler Genius

In questo Gennaio dalle temperature polari, puntare sul piumino è la scelta ad hoc. Anche perchè è un capo che ha oltrepassato i confini dello sportwear ormai da tempo: sempre più chic, elaborato, avanguardista, il “puffer jacket” viene incluso a pieno titolo nei look più cool. Non è un caso che Moncler, con il progetto Genius, si avvalga ogni anno della collaborazione di prestigiosi designer per dar vita a collezioni che vedono il piumino protagonista, rivisitato secondo lo stile dei brand di punta del fashion mondiale. La nuova veste elegante del giubbotto imbottito accentua il suo eclettismo e le sue potenzialità. Oggi, viene proposto in innumerevoli modelli da svariate griffe: tipo mantella, romantico, ornato di simil-spunzoni, versione giacca con tanto di cintura, ripped, con cappuccio…C’è solo l’ imbarazzo della scelta per eleggere a proprio must have il più mutevole dei capispalla.

 

Fila

Max Mara

JW Anderson x Moncler Genius

Prada

Toga

Rick Owens

Jacquemus

Essentiel Antwerp

Burberry

 

 

 

Tendenze AI 2020/21 – Pellicce eco-friendly contro il gelo

Miu Miu

Come affrontare il freddo polare di questi giorni? Naturalmente, con un capospalla ad hoc. La pelliccia rimane in top position: è soffice, massiccia quel tanto che basta per far da scudo al gelo, avvolgente. Specialmente ora che i trend la vogliono stretta in vita da una cintura. Ma – particolare non trascurabile – dev’ essere rigorosamente eco, per sancire quel rispetto più che mai necessario a una convivenza armoniosa con il patrimonio faunistico del nostro pianeta. Questa carrellata di faux fur, tutte tratte dalle collezioni Autunno Inverno 2020/21, si conclude in grande stile: a ribadire il concetto  eco-friendly è uno dei nuovissimi modelli fluo di Philipp Plein, che esibisce sul retro l’ormai celebre slogan “I’d rather go naked than wear fur” (“Preferirei girare nuda piuttosto che indossare una pelliccia”). Sono parole che, impresse sulla palette di fucsia, giallo e rosso al neon dei fake fur coat di Plein, spiccano con una grinta e una potenza senza pari.

 

MSGM

Max Mara

Gucci

Stella McCartney

Genny

Marc Jacobs

Standstudio

Shrimps

Bottega Veneta

Michael Kors Collection

Prada

Philipp Plein

 

 

Tendenze AI 2020/21 – Il cappotto “senza regole”

Stella McCartney

Cappotti dell’ Autunno Inverno 2020/2021: non esistono regole di stile. Corti o con gli orli rasoterra, oversize o sagomati sul corpo, colorati o nelle classiche nuance neutre, i coat di stagione si esprimono in libertà e attraverso dei look poliedrici. Persino i materiali si moltiplicano; fanno la loro comparsa il knitwear, la vernice, il matelassè…Tutti all’ insegna di una diversificazione giunta al suo apice anche in virtù dell’ avanzata roboante della mantella e della fake fur.

 

Maison Margiela

Max Mara

MSGM

Etro

Alberta Ferretti

Erdem

Dolce & Gabbana

Fendi

Prada

Marc Jacobs

Christopher Kane