The Divine Blush Collection di Pat McGrath: lusso, lussuria e colore puro

 

“Divina”, Pat McGrath lo è sempre: come tutte le sue collezioni make up. E The Divine Blush Collection, l’ ultima che ha lanciato in ordine di tempo, non sfugge alla regola. Tra i prodotti che la compongono, il blush (declinato in ben nove shade) regna sovrano, affiancato da un quad di ombretti, un highlighter, un lipstick, un gloss e un lip balm altrettanto iconici e spettacolari. Ad accomunarli è il motivo della rosa, fil rouge ispiratore oltre che grafico: per esempio, “scolpito” in bassorilievo sulla cialda del blush, riproduce dei raggi di sole splendenti  su una triade di regine dei fiori; ma lo ritroviamo anche, declinato in un fascinoso lilla, nell’ immagine che adorna i pack della collezione. La varietà dei finish, che includono finiture scintillanti, satinate e matte/cremose, accentua l’ ammaliante allure di The Divine Blush Collection. Per raccontarvi questa collezione, naturalmente, non posso che iniziare dal prodotto da cui prende il nome.

 

 

Skin Fetish: Divine Blush

E’ il blush più gettonato del momento, il più acclamato. Attesissimo da quando Pat McGrath ha annunciato, tramite Instagram, il suo lancio imminente; da allora, è iniziato un countdown inarrestabile. Tutte lo vogliono perchè è una chicca vera e propria: lussuoso, inimitabile, un’ ondata di puro colore. Divine Blush, l’icona di The Divine Blush Collection, vanta la leggerezza di una piuma e le cromie vibranti garantite dai pigmenti in polvere finissima. Il fatto che la “Mother of Make Up” lo abbia proposto in nove gradazioni lo rende ancora più appetibile, fa pensare ad un’ autentica collezione di blush. Le sue tonalità couture si posano impalpabili sugli zigomi e si sfumano con estrema facilità, modulando l’ intensità del colore. I finish sono satinati o semi-opachi, le nuance perfette per ogni tipo di incarnato e stile: spaziano dal nude a diverse shade di rosa, culminando in sfumature più vivide come il fucsia, il corallo, il terracotta. Si chiamano Fleurtatious (un incrocio tra il beige caldo e il rosa semi-matte), Nude Venus (un rosa pesca con perle dorate), Desert Orchid (un bronzo rosato con perle dorate), Nymphette (un rosa tenue con perle dorate), Divine Rose (un incrocio tra il malva e il rosa semi-matte), Cherish (un rosa confetto semi-matte), Lovestruck (un rosa bacca semi-matte), Electric Bloom (un corallo semi-matte) e Paradise Venus (un terracotta semi-matte).

 

 

 

Skin Fetish: Divine Glow Highlighter

Lo scintillio, profuso e opalescente, è uno dei trademark di Pat McGrath Labs. L’ illuminante di The Divine Blush Collection, Divine Glow Highlighter, sprigiona luce a piene mani: in polvere pressata color oro, si avvale di una formula che combina olii botanici e microperle multi-tono. Il risultato? La sua texture, setosa e morbida, è un concentrato di riflessi e di bagliori. Sulla pelle scivola come una carezza, fondendosi con essa per una tenuta ottimale.

 

Venus in Fleurs Luxe Quad: Voyeuristic Vixen

 

Lunare, cosmico, ma al tempo stesso “terroso” e carnale: Venus in Fleurs Luxe Quad: Voyeuristic Vixen è un quartetto di ombretti sfavillanti. Le loro cromie spaziano dal bronzo al rame e i finish luccicanti, setosi, cremosi/opachi, si rifanno ai leitmotiv della collezione. Gli eyeshadow aderiscono alle palpebre con scorrevolezza estrema, è sufficiente una sola stesura per foderarle di colore: l’ occhio risplende di fascino, sprigionando una allure altamente sensuale. Pat McGrath, non a caso, definisce il quad un “feticcio erotico”. Le nuance in cui viene declinato sono Moonlight Liason (un rame che vira al rosa), Rose Fire Nectar (un rame abbagliante e deciso), After Dusk (un bronzo matte e “terroso”) e Twilight Bronze (un bronzo che vira all’ oro).

Lip Fetish Balm

 

The Divine Blush Collection dedica alle labbra un’ ampia scelta di prodotti. Lip Fetish Balm è uno di questi: un balsamo che le ricopre con una velatura morbida, lucentissima e super idratante. La sua formula, ricca di vitamine, antiossidanti ed emollienti lenitivi, è un efficace cocktail che contrasta i radicali liberi e contribuisce a mantenere le labbra elastiche e ben nutrite. Nel caso di Lip Fetish Balm, più che di nuance si parla di riflessi, di un’ avvolgente brillantezza mescolata ad un tocco di colore. La collezione include il balm in due tonalità: Divine Rose 2 è un rosa antico che assume una sfumatura tenue grazie alla lucentezza del balsamo, Flesh 7 un nude scuro esaltato da un effetto specchiato strepitoso.

Mattetrance Lipstick

 

Lusso e voluttà: un binomio che riassume lo spirito della Divine Blush Collection. Ovvero come rievocare, con una serie di prodotti affascinanti, dalle cromie eleganti e impregnate di bagliori profusi, una sirena del silver screen. Mattetrance Lipstick, uno dei cult della “Mother of Make Up”, non poteva mancare. Sfoggia un colore pieno grazie alla pigmentazione elevata, un finish matte/cremoso che lo rende lievemente brillante, e la shade in cui si declina trasuda seduttività e raffinatezza: battezzata Dream Lover, è un delizioso rosa antico dall’ appeal mozzafiato.

Lust: Gloss

 

La tonalità ipnotica, luminosa e tridimensionale della “seduzione softcore” (una definizione ideata dalla stessa Pat McGrath): LUST: Gloss è questo e molto altro ancora. Riveste le labbra di lucentezza estrema, le leviga e le dota di una straordinaria polposità. E’ splendente, provocante, la sua texture non risulta appiccicosa neppure dopo ore ed ore di tenuta; questo prodotto iconico appare nella Divine Blush Collection in una sfumatura oro dal finish vinilico. Diviene quindi un gloss-feticcio che emana lussuria in dosi massicce: il suo nome ce lo dice a chiare lettere.

 

 

La nuova collezione della make up artist più celebre al mondo è disponibile anche sotto forma di kit che riuniscono i prodotti in molteplici combinazioni, ma non è l’unica sorpresa che ci riserva la vulcanica McGrath: The Divine Blush Collection viene impreziosita da accessori che la completano meravigliosamente. Un esempio? I fermagli, ricoperti di cristalli, forgiati sul tipico lessico della guru del make up. I termini in questione sono “Divine”, “Beyond” e “Major”: e se il concetto a cui rimanda il primo è lapalissiano, basta usare un pizzico di immaginazione per intuire a cosa si riferiscono gli altri…

 

 

 

 

 

Summer Solstice: NARS lancia un make up duo che è un preludio d’Estate

 

Al Solstizio d’Estate manca poco più di un mese, ma le nuove collezioni make up replicano già la luminosità del sole e le sfumature intense, scintillanti ed avvolgenti che caratterizzano la stagione calda. D’altronde, non va negato che certe sere di Maggio siano un assaggio d’ Estate vero e proprio: i tramonti lunghi, dai colori incredibili, e gli stormi di uccelli migratori che ritornano con il bel tempo sono solo alcuni degli indizi che annunciano l’imminenza del 21 Giugno. NARS non poteva rimanere immune a questi segnali e lancia una make up collection, la Bronzing Collection, che inneggia all’ Estate e alla sua vivacità inebriante. La collezione è composta da una serie di prodotti ad effetto “pelle baciata dal sole”, alcuni dei quali in limited edition, e sono sicura che vi conquisterà subito grazie al fascino che sprigiona in dosi massicce.

 

 

Ho scelto per voi il fantastico duo di punta della linea: la palette occhi Summer Solstice Eyeshadow Palette e l’ highlighter Summer Solstice Cheek Duo. Sono racchiusi entrambi in un packaging dal coperchio dorato, su cui è inciso un tripudio di linee che ricorda dei raggi solari stilizzati. Scoprire i due prodotti è calarsi in una serata afosa, intrisa di bagliori che la foschia vela appena e che, proprio per questo, rende altamente seducenti. La palette cromatica della Summer Solstice Eyeshadow Palette combina il luccichio del mare al calar del sole con gli incantevoli colori del tramonto, della sabbia e della natura in piena Estate. Le nove shade della palette, calde e profondamente sensuali, spaziano dal rosa al bronzo passando per i toni dorati. La loro intensità si deve alla formula Pigment Power Suspension, che abbina una serie di pigmenti puri ad un sistema di leganti liquidi: il risultato? Un colore sontuoso, duraturo e decisamente ammaliante ottenuto con una sola stesura di ombretto. Ecco le tonalità che compongono la Summer Solstice Eyeshadow Palette: Delirium (un rosa metal), Dune (un terracotta matte), Morongo (un oro rosa iper brillante),  Seven Heaven (un color sabbia matte), Oro Grande (un rame super lucido), Seduced (un rosa pastello metal), Sunstorm (un rame oro iper brillante), Thar (un terra d’ombra metal) e Indian Wells (un rosso rubino metal).

 

 

Summer Solstice Cheek Duo è luminosità solare allo stato puro. Include un abbronzante e un highlighter che possono essere utilizzati separatamente o in coppia: la Bronzing Powder, in una gradazione di marrone tenue intriso di riflessi oro, regala uno straordinario look abbronzato grazie a un mix di terra finissima e polveri ricche di bagliori dorati; il finish caldo e setoso accentua l’ effetto naturale. L’ Highlighting Powder è completamente incentrata su una nuance di oro giallo e si avvale della tecnologia Seamless Glow per donare luce assoluta al viso. Polveri microsferiche semi-trasparenti si uniscono alle perle originando una texture setosa che si amalgama perfettamente all’ incarnato e riflette i raggi solari. La pelle appare levigata, radiosa, esaltata da una luminosità che valorizza i lineamenti del volto grazie a un gioco di bagliori “rubati” all’ astro infuocato.

 

Da sinistra a destra: Summer Solstice Cheek Duo e Summer Solstice Eyeshadow Palette

 

 

 

 

Les Fleurs de Chanel, make up collection PE 2021: la straordinaria poesia dei fiori in boccio

 

Per la Primavera Estate 2021, la Global Creative Make Up Artist e Colour Designer di Chanel Lucia Pica ha pensato ad una collezione completamente ispirata ai fiori. Mai come in questo periodo dell’ anno, infatti, i fiori esprimono il loro incanto: appena sbocciati, esibiscono colori e forme da lasciare senza fiato. I petali, accarezzati dal primo sole, scintillano di riflessi. Ogni specie vanta una propria peculiarità, una propria meraviglia. La Primavera rende i fiori protagonisti, offrendo allo sguardo un tripudio di varietà e di cromie. Non è un caso, poi, che Gabrielle Chanel abbia eletto la camelia a simbolo della Maison da lei fondata nel 1910. Oggi, dopo oltre un secolo da quell’ anno leggendario, Lucia Pica prende a modello il mondo dei fiori per la creazione di una make up collection che trasuda fascino. A farne parte sono due palette di ombretti, un mascara, due shade di rossetto matte e due di rossetto liquido, un blush illuminante e tre diverse nuance di smalti: i prodotti, in colorazioni vivaci ma poetiche, sono dei cult Chanel declinati in sfumature inedite e alternano finish laccati, vellutati, satinati, che rimandano alla straordinaria eterogeneità floreale.

 

 

Cominciamo dallo sguardo, incorniciato dal celebre quartetto di ombretti Chanel Les 4 Ombres. Conosciamo ormai bene la loro texture setosa, facilmente sfumabile e modulabile a nostro piacimento. Les Fleurs de Chanel include due palette: denominatore comune, delle tonalità avvolgenti e calde –  quattro per ognuna, naturalmente – che sembrano baciate dal sole. Golden Meadow (in basso nella foto) propone colori come l’ oro, il rosa, il marrone e il mattone, mentre Bouquet Ambrè comprende gradazioni di rame, bronzo, avorio e terracotta.

 

 

Per completare un make up occhi così prezioso, il mascara ideale non poteva che essere Chanel Le Volume: la nuance in cui si declina è 120 Metal Terracotta, un terracotta metal e ultraluminoso molto simile al color rame. La formula del prodotto, invece, rimane invariata; ingredienti come un mix di cere e la gomma di acacia contribuiscono a rendere le ciglia morbide ed estremamente curvabili, mentre lo speciale applicatore a dischetti sovrapposti le avvolge, infoltisce e volumizza sin dalla prima stesura.

 

 

Les Fleurs de Chanel propone una doppia versione di make up labbra: ultra matte o laccato. Nel primo caso, a fare da protagonista è l’ opacissimo Rouge Allure Velvet Extreme, dalla colorazione piena a base di innumerevoli micropigmenti. La formula esclusiva del rossetto, composta da ingredienti tra i quali spiccano l’ olio di mandorle dolci, la vitamina E ed un connubio super emolliente di polvere di riso e magnesia, contribuisce a mantenere le labbra morbide scongiurando l’ aridità e le grinze. Il finish matte, dal canto suo, garantisce un look vellutato incredibilmente chic. Queste le shade in cui il rossetto è disponibile: Pivoine Noire, un rosa antico molto avvolgente, e Eclosion, un rosa “spento” che vira vagamente al geranio (potete ammirarli, rispettivamente, a sinistra e a destra nella foto qui sotto).

 

 

Chi ama le labbra lucide, potrà provare invece il rossetto liquido Rouge Allure Laque in due nuove e affascinanti cromie: Dark Blossom, un solare rosa caldo, e Invincible, una tonalità vibrante a metà tra il rosso e il magenta. Rouge Allure Laque possiede molteplici punti di forza; colore intenso, brillantezza satinata e idratazione sono conferiti da un mix di oli emollienti, pigmenti sottili e polimeri filmogeni che favoriscono una tenuta di ben dodici ore. (nelle foto, Dark Blossom seguito da Invincible)

 

 

In Primavera, si sa, uno dei primi desideri è quello di dire addio al pallore. A tal proposito, la make up collection di Chanel vanta un blush illuminante davvero d’eccezione: lo compongono due polveri, declinate in due differenti nuance, che scolpiscono il viso e al tempo stesso lo illuminano donandogli un tocco di colore. Adornato da un motivo in rilievo a carattere floreale, il blush si avvale di una texture che si fonde subito con la pelle e di magnifici riflessi che catturano la luce. Non è un caso che sia uno dei prodotti clou della collezione. Anche grazie alle sue shade: un rosa corallo che vira leggermente all’ arancio e un rosa caldo con riflessi oro.

 

 

Veniamo alle unghie. Gli smalti Les Vernis de Chanel sono ormai un must del brand: la loro pellicola ultra resistente protegge l’ unghia e la tinge di colori brillantissimi a effetto lacca. La tenuta estrema è un ulteriore atout di questo prodotto iper richiesto, che Lucia Pica ha annoverato, in tre nuance esclusive, nella make up collection Les Fleurs de Chanel. La palette è composta da 883 Pensée, un rosa chiarissimo e caldo che tende vagamente al nude, 885 Anthurium, un magenta vibrante che sconfina nel geranio, e 887 Metallic Bloom, un esplosivo rosso metal dal sottotono arancio. Quest’ ultima tonalità, senza dubbio la più iconica, potete scommetterci: spopolerà tutta l’estate.

 

 

Nelle immagini di seguito, alcuni scatti “floreali” che hanno ispirato la Global Creative Make Up Artist e Colour Designer Lucia Pica.

 

 

 

 

 

Divine Rose Quad: Eternal Eden di Pat McGrath: la rosa e le sue nuance più sublimi

Ormai è un assioma: quando la Primavera si avvicina, tendiamo a riscoprire il rosa. Forse perchè è il colore della positività, della spensieratezza, e dopo i rigori invernali abbiamo bisogno di soavità e di pensieri leggeri. Il rosa è dolce, etereo, si associa all’ intuito e favorisce la connessione con il prossimo attraverso i sensi. Non va trascurato, inoltre, che è una delle nuance in cui si declina la “Regina dei fiori”, senza dubbio la più incantevole. Perchè se una rosa rossa è passione allo stato puro, una rosa in total pink è la quintessenza del fascino. Non a caso Pat McGrath, la somma guru del make up, ha eletto il rosa a cromia di punta della Mothership VIII: Divine Rose II Eye Palette. Divine Rose Quad: Eternal Eden, il nuovissimo quartetto di ombretti lanciato dalla “Mother of Make Up”, si ispira proprio ai rosa incantevoli e galattici di quell’ iconica palette. Altamente seducenti, ricchi di pigmenti e declinati in un doppio finish – matte e shimmer – dall’ effetto dimensionale, gli eye shadow di Divine Rose Quad fanno sbocciare lo sguardo come un tripudio di fiori a Primavera.

 

 

Vantano una ricca texture in crema che li rende estremamente modulabili, si sfumano con facilità ed ingrandiscono l’occhio circondandolo di una luminosità incredibile. Le quattro shade incluse nella palette sono, a dir poco, ipnotiche. In alto a sinistra, e poi in senso orario, nella foto di copertina, potete ammirare Pink Mystique (un rosa tenue con riflessi scintillanti d’oro), Temptation (un magenta matte), Earthy Delight (un rosa antico che vira vagamente al marrone) e Forbidden Fruit (un connubio di rosa carico e bronzo metal). Alcuni aggettivi per descrivere Divine Rose Luxe Quad: Eternal Eden? Il suo nome la definisce alla perfezione. E’ provocante, lussuosa, divina…paradisiaca. Un bouquet di rose che adorna l’ occhio di squisita preziosità: elemento non trascurabile, in tempi di mascherina full time. La mitica Pat McGrath è riuscita a sorprenderci anche stavolta con un prodotto che coniuga  lo splendore della rosa con le sue sfumature più sublimi.

 

 

Gli swatches degli ombretti su diversi tipi di carnagione

 

 

 

Bagliori del ghiaccio e perlescenze polari: ecco a voi Iced Out, la nuova make up collection di Anastasia Beverly Hills

 

L’ ode di VALIUM all’ Inverno e alla sua meraviglia non poteva non coinvolgere il make up. Ho il piacere di presentarvi, quindi, la splendida collezione che Anastasia Beverly Hills dedica al ghiaccio e ai suoi candidi, cristallini riflessi: Iced Out rientra tra le collezioni della Primavera 2021, ma è già acquistabile e l’incanto che sprigiona è tale da inserirla a pieno titolo nel Winter Wonderland omaggiato da questo blog. Composta da quattro prodotti base, Iced Out inneggia al gelo invernale tramite nuance trasparenti, perlescenze polari e un bianco abbagliante che ricorda quello della neve fresca. Anche il pack segue lo stesso fil rouge, alternando un luminoso total white a dettagli oro rosa in versione metal. I bagliori del ghiaccio, la sua purezza, la sua texture limpida fanno da leitmotiv all’ intera collezione di Anastasia Soare, l’ acclamata make up artist di origine rumena: Iced Out Highlighter è un illuminante che dona radiosità al viso e al corpo, Brow Freeze una cera che “congela” alla perfezione le sopracciglia, Crystal Gloss e Honey Diamond Gloss sono due gloss che impreziosiscono le labbra di magnetici riflessi specchiati e diamantati. Non ci resta che esplorare in modo approfondito l’ ammaliante mondo di Iced Out.

 

 

ICED OUT HIGHLIGHTER

Questo strepitoso illuminante è un concentrato di polvere compatta bianca venata di bagliori perlacei: una tonalità universale che valorizza ogni carnagione. Leviga la pelle e si fonde con essa facendola apparire illuminata dall’ interno, combinando l’ alto potere riflettente di una texture liquida con l’ eterea impalpabilità di una polvere. Il risultato è un effetto multidimensionale ad alto tasso di luminosità, talmente potente da dar vita a un wet look impeccabile. Iced Out Highlighter può essere steso sul viso, sulle palpebre, sugli zigomi, sulle labbra, ma anche sul corpo, modulando la propria intensità: valorizza l’ incarnato sia che venga applicato in un sottile velo, che in modo più massiccio per uno stupefacente effetto “strobo”. Le notevoli dimensioni della cialda vi permetteranno di sbizzarrirvi utilizzandolo nelle più disparate e innumerevoli versioni.

 

 

 

BROW FREEZE

 

 

La cera modellante per sopracciglia di Iced Out è a dir poco fantastica: permette uno styling DOC e a lunga tenuta. Dona alle sopracciglia la forma desiderata “scolpendone” la linea e fissandola per tutto il giorno, doma i peli ribelli scongiurando i grumi.  Contenuto in una scatolina rotonda, Blow Freeze è un autentico prodotto magico che in pochi step permette di incorniciare in modo ottimale il viso.

 

 

 

CRYSTAL GLOSS

Iced Out accende i riflettori anche sulle labbra, esaltandole con tutta la lucentezza del ghiaccio. Crystal gloss vanta un finish specchiato, simile al vetro, e la sua formula mette in risalto le labbra con una sola stesura del prodotto. L’ applicatore piatto favorisce un’ applicazione scorrevole, precisa, ben dosata di Crystal Gloss: le labbra vengono valorizzate all’ insegna del comfort e bandendo l’ effetto “appiccicoso”. A rivestirle è una nuance cristallina che emana luminosità, leviga e rimpolpa avvalendosi di un ulteriore punto di forza, il delizioso profumo di pesca sprigionato dal gloss.

 

 

HONEY DIAMOND GLOSS

Ultra riflettente, lucentissimo, Honey Diamond Gloss dona alle labbra la brillantezza di un diamante, levigandole e rendendole più piene. Come Crystal Gloss, favorisce una stesura scorrevole grazie all’ applicatore piatto e a una formula che prende le distanze dall’ effetto appiccicoso. La sua tonalità perlacea lo eleva a must assoluto per incarnare lo splendore dell’ Inverno: sprigiona lucentezza e avvolge le labbra di preziosità. L’ aroma di vaniglia del gloss, inoltre, accresce il suo appeal con accenti golosi e irresistibili. Sia Crystal Gloss che Honey Diamond Gloss possono essere applicati sulle labbra nude o sovrapporsi al rossetto per un look divinamente glam.

 

 

 

 

 

 

 

Happy Holidays di Dolce & Gabbana, una make up collection regale

 

Tra due giorni, con l’ Epifania, si concluderà il periodo delle feste natalizie. Dobbiamo ammetterlo: in quanto a magia, nonostante la nostra buona volontà, il Natale ha lasciato un po’ a desiderare causa emergenza sanitaria. Rimane comunque la ricorrenza della Befana per invitarci a sognare e a rivivere l’ entusiasmo di una giornata legata a svariate leggende, alle divinità della mitologia norrena (rileggi qui l’articolo che VALIUM ha dedicato a Frau Holle, Berchta e Frigg) e soprattutto ai Re Magi, che nel Vangelo secondo Matteo arrivarono a Betlemme seguendo la scia della stella cometa e portarono oro, incenso e mirra per onorare la nascita del Messia. In mancanza di ulteriori precisazioni su questi tre visitatori, la tradizione popolare cristiana ne ha dato definizioni discordanti: i Re Magi, di volta in volta, vengono descritti come degli astrologi, dei saggi oppure dei Re. Pare che i loro nomi fossero Melchiorre, Baldassarre e Gaspare e che provenissero dall’ Asia, dall’ Africa e dall’ Europa (gli unici continenti scoperti all’ epoca), che appartenessero a differenti gruppi etnici e che, di sicuro, non fossero coetanei. Anzi, si dice che ognuno simboleggiasse una data fascia di età: la giovinezza, la mezza età e la vecchiaia. Dopo la lunga premessa, vengo all’ argomento di questo post. Parlando dei Re Magi, è affiorata alla mia mente la regale collezione Happy Holidays di Dolce & Gabbana:un regalo perfetto da fare a se stesse o agli altri proprio in occasione dell’ Epifania. La compongono tre prodotti basilari che spaziano dall’ illuminante al lipgloss, passando per un kajal di un nero intenso, e il packaging è uno di quelli che seduce a prima vista. A sormontare i tappi delle confezioni sono, infatti, delle corone dorate che donano uno spiccato tocco luxury alla linea e la rendono uno spettacolo per gli occhi. Non è un caso, poi, che il nome di ogni prodotto venga preceduto dall’ aggettivo “Royal”: la corona, uno dei trademark del brand, fa il suo ritorno in grande stile e funge da solenne leitmotiv. Ma andiamo subito a esplorare la preziosissima Happy Holidays.

 

ROYAL KAJAL EYE POWER LINER (foto sopra, Midnight Black)

Un eyeliner nerissimo (la sua tonalità, Midnight Black, è una garanzia) grazie alla texture in polvere, che assicura un tratto ben definito e a lunga durata. Può essere applicato anche nella rima palpebrale, per uno sguardo ultra intenso, o sulla palpebra stessa per dar vita a uno smokey eyes da autentica diva del muto.

ROYAL LIGHT LIQUID HIGHLIGHTER (foto sopra, Divine Gold)

Un meraviglioso illuminante liquido che si fonde alla perfezione con la pelle. La texture, estremamente fluida, favorisce una stesura calibrata e modulabile in quanto a intensità. L’ applicatore in spugna permette di concentrarsi su aree del volto ben precise, sfumando il prodotto a proprio piacimento. Il risultato? Una luminosità naturale e radiosa. Ma Royal Light è utilizzabile anche sul corpo, magari per evidenziare il décolleté nel caso si indossino abiti dalla scollatura profonda. Le tonalità in cui è disponibile sono Divine Gold, un sofisticato oro, e Diamond Pink, un magnetico oro rosa.

Diamond Pink

ROYAL GLOSS SHINE LIP PLUMPER (foto sopra, Precious Dahlia)

Il make up delle feste di Dolce & Gabbana si arricchisce di puro splendore con Royal Gloss Shine Lip Plumper, un lipgloss che rimpolpa le labbra, le ammorbidisce e le riveste di un’ incredibile lucentezza. La formula del prodotto garantisce una levigatezza unica e rifugge dall’ effetto appiccicoso. Il finish shimmer, dal canto suo, dona a Royal Gloss una potente allure natalizia esaltata dalle nuance, tre, in cui viene declinato: Precious Dahlia è un bordeaux profondo, Secret Gold un oro sublimato dai glitter, Jewel Red un rosso vivace e incredibilmente festoso.

Secret Gold

Jewel Red

 

Uno scatto tratto dalla sfilata (con corona) della collezione AI 2013/14 di Dolce & Gabbana

 

 

 

“Dressed to Thrill”, la Holiday Collection 2020 di Nars: glamour, oro e luxury a dosi massicce

 

La collezione Holiday 2020 di Nars promette di regalarci emozioni e brividi a fior di pelle: Dressed to Thrill è il suo nome, che si ispira al titolo di un celebre film di Brian De Palma (“Dressed to Kill”, 1980), “glamour” la sua parola d’ordine. L’ oro, l’argento e il rosso si alternano sul packaging dei prodotti, rimandando a una suggestiva allure natalizia. I pack sono molto importanti in questa collezione, costituita per buona parte da kit da sogno. I cult di Nars pervadono la linea sia sotto forma di set che in confezione sciolta, un punto di forza che ci permette di individuare di volta in volta i prodotti che ci intrigano di più oppure di scegliere il regalo perfetto. Le proposte sono svariate: sarà meglio, quindi, approfondirle subito per donare ad ognuna il risalto che merita.

 

 

Vip Audacious Lipstick

Iniziamo subito con una delle icone di Dressed to Thrill, Vip Audacious Lipstick, un rossetto dal puro glam dedicato a tutti quei momenti in cui sarà lecito togliere la mascherina (per esempio, la cena di Capodanno): la sua texture cremosa e impalpabile si coniuga con una straordinaria coprenza, il colore viene intensificato dai pigmenti senza rischiare sbavature. Oltre a far vibrare le labbra con nuance incredibili, Vip Audacious le nutre, le idrata e le rimpolpa grazie ad ingredienti come le microsfere lipidiche, l’ estratto di Portulaca e l’ olio di Tamanù. Le shade in cui si declina questo lipstick must have sono cinque: Barbara (rosa tintarella), Anita (rosa), Audrey (frutti di bosco), Mona (mogano) e Rita (rosso scarlatto).

 

 

Iconic Glow Cheek Duo

Un altro prodotto di punta della Holiday Collection di Nars, uno strepitoso duo che unisce il blush alla cipria tingendoli di tonalità ammalianti: il Blush è proposto nell’ iconica shade Orgasm, il rosa pesca dorato che è ormai un trademark di Nars, mentre la Bronzing Powder sfoggia la nota nuance biscotto battezzata Laguna. Un connubio esplosivo, il loro, dato dal binomio di stupefacenti nuance. Orgasm calibra sapientemente rosa, pesca e oro per donare all’ incarnato pura radiosità, modulandosi sui toni del rosa per le carnagioni più chiare ed evidenziando sfumature oro su quelle olivastre. Bronzing Powder, con i suoi riflessi dorati, dà vita ad uno splendido effetto abbronzatura. Entrambi i prodotti donano alla pelle una levigatezza estrema.

 

 

Dopo la breve panoramica sui due “single” della collezione, passiamo in rassegna i numerosi set di cui è ricca Dressed to Thrill.

Lips Uncensored Lipstick Set

Chi ama il rossetto potrà deliziarsi con questo trio di lipstick full size che si adattano ad ogni stile e ad ogni momento della giornata: sono racchiusi in una sfavillante pochette dorata che evoca subito aria di festa. Le nuance? Orgasm (rosa pesca con riflessi oro), Tolède (rosa satinato) e Pour Toujours (rosa caldo dal finish matte).

Mini Lip Duo

Un mini duo che rende le labbra più invitanti che mai. I pigmenti Powermatte Lip Pigment si declinano nella tonalità American Woman, un rosa castagna, pronti per una lucidatura a specchio: a conferirgliela è il gloss Lip Gloss, che sceglie la lucente trasparenza della nuance Triple X per bilanciare audacemente brillantezza e opacità.

Instant Orgasm Mini Blush e Balm Cracker

Chi adora la tonalità Orgasm troverà pane per i suoi denti: un mini blush, Blush Orgasm,  e un mini balsamo per labbra, Afterglow Lip Balm, custoditi in un prezioso pack-cracker dorato.

Mini Lipstick Duo

E’ decisamente festoso questo duo di rossi per labbra in taglia mini: Inappropriate Red (rosso papavero, dal finish matte) e Banned Red (vin brulè, dal finish satinato) uniscono le loro forze per un’ alleanza ad alto tasso di glamour.

Mini Afterglow Lip Balm Duo

Labbra affascinanti, ma super idratate: è quanto offre il set dei due balsami Afterglow Lip Balm in dimensioni mini. Le tonalità disponibili sono accattivanti al pari delle loro proprietà. Fast Lane è un malva nude trasparente, Orgasm è ormai celeberrima con il suo rosa pesca dorato. Il cofanetto che contiene il duo è invece tinto di un lunare color argento.

Mini Laguna Lip and Bronzer Duo

Fino a un anno fa, quando il Covid non aveva ancora invaso la nostra nazione, molti per festeggiare il Capodanno volavano ai Tropici. Questo set, composto da una versione mini della cipria Bronzing Powder e del balsamo per labbra Afterglow Lip Balm, dona un look baciata dal sole che potrebbe competere con l’ abbronzatura sfoggiata dopo un viaggio nei paesi equatoriali: non poteva essere altrimenti, visto che la nuance che li accomuna è la radiante Laguna.

Free Your Mind mini lipstick coffret

Un kit di rossetti in quattro tentatrici cromie: Rosecliff (rosa delicato), Lovin’Lips (rosa azzurrato), Jolie Mome (rosso prugna) e Inappropriate Red (rosso papavero). Tutti declinati in finish matte meno che Rosecliff, satinato, e contenuti in un prezioso pack dorato, sono i lipstick ideali da esibire “a labbra libere” durante le riunioni di fine anno con pochi intimi.

 

 

Climax Set

Dopo tanti kit dedicati alle labbra e al viso, eccone uno pensato per lo sguardo. Questo set è composto da due mascara, nerissimi ed esclusivi: Climax Extreme Mascara, in full size, definisce e avvolge sublimemente le ciglia; la sua tonalità è Uncensored Black. Mini Climax Mascara, in versione mini, è perfetto per volumizzare le ciglia o per i ritocchi “on the go”; lo troviamo nel colore Explicit Black.

 

 

Soft Lust Mini Lip and Blush Duo

Abbinare il colore del blush a quello delle labbra è un optimum. La collezione Dressed to Thrill lo fa con questo kit, contenente un mini Blush nella shade matte di rosa Dolce Vita e un mini rossetto Lipstick nella nuance satinata di rosa Tolède. Il packaging, invece, è tinto di un vivace rosso “holidays”.

Mini Orgasm Lip and Highlighter Duo

L’iconica nuance Orgasm ritorna con questo set che include il blush Highlighting Blush Powder e il balsamo labbra Afterglow Lip Balm, entrambi in edizione mini. Il primo prodotto dà splendidamente luce al viso, il secondo fa brillare le labbra e al tempo stesso le nutre e le protegge.

Undress Code Lip Balm Set

Un cofanetto argento per racchiudere prodotti che regalano alle labbra luminosità e profonda idratazione:  il protagonista non poteva che essere Afterglow Lip Balm, la cui formula si avvale del Monoi Hydrating Complex e di antiossidanti. Il pack argento contiene quattro versioni del balsamo, una in full size e le rimanenti mini. I colori che le contraddistinguono, raffinati e ipnotici, sono Orgasm per quanto riguarda l’Afterglow in dimensioni reali, e Dolce Vita (rosa matte luminoso), Fast Lane (nude malva trasparente), Laguna (bronzo luminoso e trasparente) per i lip balm in versione mini.

 

 

Mini Brush Set

La collezione Holiday di Nars comprende anche un kit di quattro pennelli in limited edition destinati allo sguardo e agli zigomi: scolpire il volto, illuminarlo e creare – o modulare – spot di colore sono i suoi compiti principali.

 

 

 

 

L’ oro e la catena, iconici indizi di una vita leggendaria: Chanel omaggia Mademoiselle con Les Chaînes d’Or, la magica make up collection per il Natale 2020

 

Pensi a Chanel e affiorano subito alla mente le immagini indissolubilmente associate alla leggendaria Maison: la borsa matelassé, le perle, il tubino nero, il tweed, la camelia, le calzature in bicolor e la catena fanno ormai parte del suo patrimonio iconografico. Ognuno di questi elementi appartiene a “tranche de vie” di Coco Chanel e racchiude una valenza altamente simbolica, oltre che rievocativa. La catena, ad esempio, pare che sia legata al ricordo della sua infanzia nell’ Orfanatrofio di Aubazine, dove i lunghi abiti-divisa indossati dalle bambine (detti a “balayeuse“, “spazzina” in francese) venivano sollevati con una catenella per impedire che si sporcassero strascicando sul pavimento. Ed è proprio la catena, che Mademoiselle celebrò soprattutto attraverso le linee di Bigiotteria,  l’ elemento ispiratore portante della collezione Holiday 2020 ideata dalla Chanel Global Creative Make Up & Color Designer Lucia Pica. Les Chaines d’Or de Chanel, questo il suo nome, rievoca il lussuoso intreccio di oro e pelle nera che contraddistingue le catene della griffe: bagliori dorati si combinano con nuance profonde delineando una femminilità radiosa e audace a un tempo.  L’ oro fa da supremo leitmotiv. Lucia Pica lo esalta, lo rende ancora più brillante, lo eleva all’ apice della luminosità. Basti pensare che ha tempestato ogni shade del rossetto Rouge Allure di miriadi di particelle dorate: un omaggio a tutto campo alla passione di Coco Chanel per il metallo più prezioso. Il motivo della catena, fondendosi continuamente con il logo della doppia C, dà inoltre vita a un sofisticato “bassorilievo” che adorna le pastiglie e gli stick di ciascun prodotto.

 

 

Per esplorare la splendida make up collection Les Chaines d’ Or de Chanel, compiamo un tour di poche ma sbalorditive tappe: i basic che la compongono sono un fard illuminante, un ombretto monocolor, un rossetto e uno smalto, tutti declinati in ammalianti sfumature. La ricercatezza della collezione viene ulteriormente esaltata da un elegante pack nero e oro.

 

 

Cominciamo subito dallo sguardo, che si veste di quattro tonalità tra cui l’esclusiva, lussuosissima 925 – Or Antique. Ombre Première, l’ iconico ombretto Chanel, è il protagonista del make up occhi della collezione: adotta il motivo ornamentale a catena e moltiplica la sofisticatezza puntando su cromie quali 926 – Or Blanc (a metà tra l’oro e il platino), 927 – Cuivre Rose (rosa rame) e 928 – Cuir Brun (cuoio scuro), che affiancano la sfavillante 925 – Or Antique in un crescendo di magnetismo e di raffinatezza. Per sfoggiarle al top,  Lucia Pica consiglia di applicarle con la tecnica del layering. Stendendo, cioè, dapprima l’ ombretto in crema su tutta la palpebra e solo successivamente l’ ombretto in polvere. Il risultato? Un focus a 360 gradi sullo sguardo.

 

La collezione include un altro esclusivo prodotto: un fard illuminante in polvere, dal finish satinato e disponibile in un’ unica nuance di rosa dorato. Radiosità e pura luce sono i suoi punti di forza. La texture soffice si posa sulla pelle con leggerezza; la colorazione luminosa emana un effetto naturale, ma sofisticato al tempo stesso. Lucia Pica consiglia di applicare il fard illuminante sia sugli zigomi che sulle tempie e sul dorso del naso per ottenere un look chic, mentre le guance e la fronte sono le zone su cui puntare per accentuare la luminosità del volto.

 

 

Arriviamo al make up labbra, uno dei clou di Les Chaines d’ Or de Chanel. Al fascino eterno dell’ oro, in questo caso, si somma la raffinatezza più sublime: Rouge Allure, rossetto cult della Maison, viene pervaso da particelle dorate e si declina in nuance oltremodo sature, ricche e preziose. L’ esclusiva 137-Pourpre d’ Or regna sovrana, con il suo seduttivo mix di oro e rosso porpora. Conquista all’ istante perchè coniuga sapientemente intensità e luce, definendo labbra che sono un autentico tributo al make up delle feste natalizie. Accanto a 137 – Pourpre d’Or risaltano 127-Rouge d’ Or (rosso scarlatto intriso d’oro), 117 – Or Cuivré (rame-burgundy intriso d’oro) e 107-Or Beige (beige intriso d’oro), cromie che scintillano da mattina a sera grazie al loro potere riflettente. Lucia Pica suggerisce di stendere il rossetto direttamente sulle labbra, oppure, per ottenere un look da “femme fatale”, di contornarle con una matita nell’ identica nuance del rossetto per poi riempirle di colore tramite il pennello all’estremità del prodotto.

 

 

 

La make up collection natalizia di Chanel si conclude in bellezza con lo smalto Le Vernis nella tonalità 773 – Chaine d’Or, un must have assoluto che inneggia all’ oro puro e completa il make up grazie a un tocco di iconicità sublime. Le Vernis, ennesimo cult di Chanel, è uno smalto di cui conosciamo bene gli atout. La sua texture avvolge l’ unghia in una pellicola resistente e protettiva, le sue colorazioni effetto lacca sprigionano brillantezza. La vastissima palette di nuance che rimandano allo stile Chanel e la tenuta impeccabile lo rendono parte integrante della mise. Per le feste di fine anno Le Vernis, da sempre declinato in shade rimaste negli annali del beauty, si tinge di un oro abbagliante e ipnotico senza venir meno alla sua caratteristica principale: un’ eleganza sopraffina. E non poteva essere altrimenti, ispirandosi all’ emblematica catena di Mademoiselle Coco: un oggetto che rimanda ad una storia affascinante, emozionante e intensa così come lo è la make up collection Les Chaines d’ Or de Chanel.

 

 

 

 

 

Golden Nights: la Make Up Collection Dior per il Natale 2020 è pura magia stellare

 

Ricordate “Le Mythe Dior”, il sognante corto che Matteo Garrone creò per presentare la collezione di Haute Couture Autunno Inverno 2020/21 della Maison parigina? Bene: in occasione del Natale, Dior ha tutta l’ intenzione di farci rivivere la stessa aria di fiaba. E lo fa tramite una make up collection che definire una meraviglia è dir poco. Non è un caso che sia stata battezzata Golden Nights: rimanda alle suggestive notti di Dicembre, quando il buio risplende dei bagliori di mille luci. Nello specifico, di un tripudio di stelle dorate che sfavillano sullo sfondo  di un cielo nero. Questa immagine, incantevole, ricorre nel pack di ciascun prodotto e lo avvolge in un alone magico e prezioso che seduce a prima vista. La esibiscono le iconiche palette 5 Couleurs Couture, i rossetti Rouge Dior e Diorific “vestiti a festa”, il lussuoso smalto Diorific Vernis e molti altri cult – rivisitati in limited edition – appartenenti all’ universo di Dior Beauté. Il Direttore Creativo e dell’ Immagine del Make Up Dior Peter Phillips ha voluto dar vita a un racconto immaginifico che combina la tradizionale magia natalizia con accenti rock di straordinaria raffinatezza. Il connubio di nero e oro è il sublime emblema di una collezione che restituisce alle feste di fine anno il loro tipico, ammaliante scintillio. E se party e veglioni saranno banditi causa Covid, Golden Nights risulterà ancora più accattivante brillando per pochi intimi: come recita il proverbio, bisogna fare di necessità virtù!

 

5 Couleurs Couture Edizione Limitata Golden Nights

Per conoscere meglio la collezione Holiday 2020 di Dior non si può che cominciare dalle mitiche palette 5 Couleurs Couture, che approfittando delle feste riproducono un elegante motivo a fiocchi di neve su ciascun quintetto di ombretti. Sono due, le versioni cromatiche proposte: la prima sfoggia tonalità sofisticatamente icy, da fiaba d’inverno, mentre la seconda opta per colori fatati e maestosi, ma più avvolgenti. A fare da denominatore comune, oltre all’ esclusiva confezione, è l’ allure magica scaturita dall’ alternanza di cromie dorate, luminose, e colorazioni più intense e cupe (come il nero e il blu notte). Il contrasto, creato ad hoc, conferisce il massimo magnetismo allo sguardo. Un ulteriore punto di forza delle palette è rappresentato dalla texture cremosa, impalpabile e a lunga tenuta. Veniamo ora alle nuance contenute nei due prodotti. 089 Black Night sfoggia un nero brillante, un nero satinato, un nero carbone mat, un argento che vira al platino e un bordeaux molto intenso. 549 Golden Snow include invece un oro bianco, un oro rame, un oro pesca, un marrone velour e un giallo oro brillante.

 

Rouge Dior Edizione Limitata Golden Nights

Il rosso 999, un’icona Dior, è un altro prodotto clou di Golden Night. Lo stick del rossetto, impreziosito anch’esso dal motivo a fiocchi di neve, lo rende un oggetto da collezione già di per sè. Disponibile in finish mat e satinato, Rouge Dior si avvale di una formula iper nutriente che annovera, tra gli altri ingredienti, il burro di mango, lo samphire, le perle di acido ialurionico e l’olio di luffa. Non sorprende, quindi, che vanti una tenuta di ben 16 ore di fila!

 

Rouge Dior Golden Nights

Per chi preferisce un sontuoso cofanetto di rossetti, ecco il regalo di Dior: contiene sei lipstick ricaricabili in altrettante intriganti tonalità. Ritroviamo l’iconico rosso 999 in doppia versione, satinata e mat, accanto a sfumature che spaziano dal rosa al bordeaux passando per il marrone. La preziosa incisione a fiocchi di neve caratterizza ogni rossetto e sottolinea mirabilmente il leitmotiv di questa Holiday Collection.

 

Diorific Edizione Limitata Golden Nights

Rimaniamo in tema labbra con il super esclusivo lipstick Diorific, racchiuso nella sua leggendaria confezione gioiello: una vera e propria creazione di Haute Couture dalle linee inconfondibili e arrotondate. Per le feste natalizie, Diorific si declina in quattro nuance inedite che esaltano la sua alta pigmentazione e il suo finish brillante. Sono 071 Glittery Rose (legno di rosa profondo), 073 Dark Sparkle (prugna intenso), 072 Shimmery Red (rosso vibrante), 070 Dazzling Beige (nude luminoso). Il fascino è assicurato, i fiocchi di neve incisi sullo stick sono sempre magicamente presenti.

 

Diorific Vernis Edizione Limitata Golden Night

Le forme sculturee di Diorific accomunano anche lo smalto dallo stesso nome. Must have di Dior Beauté, Diorific Vernis è un formidabile connubio di brillantezza, garantita dalle resine Gel Coat, e di tenuta, grazie al silicio non minerale incluso nei suoi ingredienti. Lo smalto si fonde perfettamente con l’ unghia avvalendosi delle proprietà del tecnopolimero: il risultato è una pellicola lucida, resistente e ad effetto gel. Le shade che il prodotto sfoggia, poi, sono del tutto nuove. In occasione del Natale, Diorific Vernis si veste di 767 Red Wonders (rosso intenso) e 997 Dark Nights (un prugna molto chic).

Questi, i prodotti “in close-up” di Golden Nights. Ma la Holiday Collection Dior al completo contiene anche altri cosmetici, molto interessanti sia per quanto concerne lo sguardo che le unghie e l’incarnato. Ve li riporto qui di seguito:

 

Rouge Blush Edizione Limitata Golden Nights

Due colorazioni splendide esaltano questo blush iper pigmentato e a lunghissima tenuta: 310 (champagne, nella foto) e 353 Rose Frisson (rosa ghiaccio). Il motivo ornamentale del fiocco di neve si rivela in tutta la sua preziosità.

 

Dior Forever Cushion Powder Edizione Limitata Golden Nights

Una cipria in polvere vellutata, impalpabile, radiosa grazie al tripudio di paillettes dorate che ne è parte integrante. Uniforma l’incarnato e fissa il make up con leggerezza, avvalendosi di una formula setosa ricca di acqua e di un delizioso estratto di viola del pensiero selvatica. Il suo colore? Un oro iridescente decisamente magico.

 

Diorshow 24h Stylo Edizione Limitata Golden Nights

Per evidenziare lo sguardo con un tocco fatato ecco Diorshow 24h Stylo, un eyeliner waterproof declinato in due versioni cromatiche: 640 Satiny Gold (oro intenso) e 040 Sparkling Black (nero con paillettes argento), dedicate appositamente alla collezione Holiday. Da un lato stylo, dall’ altro applicatore con pennello, Diorshow permette di giostrare il make up in modo duplice, sia sottolineando l’occhio che creando un seduttivo smoky eye.

 

Diorific Vernis Edizione Limitata Golden Nights

Simile a minuscoli fiocchi di neve che si posano sulle unghie, il top coat Diorific Vernis completa la manicure in puro stile Winter Wonderland: è disponibile in un’unica tonalità, 001 Golden Snow, e il finish che esibisce è al tempo stesso paillettato e madreperlato. Può essere applicato sia come smalto per un effetto “Snow Queen”, che come top coat, per donare magia e brillantezza aggiuntiva alle due cromie-unghie proposte da Golden Nights. Le resine e il tecnopolimero contenuti nella sua formula, in entrambi i casi, lo fanno letteralmente risplendere.

 

 

 

 

Mthrshp Mega Celestial Divinity palette di Pat McGrath, un inno alla meraviglia del cosmo

 

I luccicanti bagliori del cosmo, le favolose cromie di un’ esplosione stellare: la Celestial Divinity Collection di Pat McGrath Labs è di uno splendore che mozza il fiato. I prodotti che la compongono sono tre Lux Quads (quartetti di ombretti) in differenti sfumature, quattro Matte Trance Lipstick in confezione luxury e un illuminante dal galattico fulgore. Ma la star della collezione è senza dubbio lei, Mthrshp Mega, una palette occhi a dir poco sublime. Il suo pack, un astuccio rosa con ornamenti oro che riproducono un grande occhio circondato da miriadi di putti e felci, dà subito l’idea della preziosità di questa tavolozza. Le diciotto nuance di Mthrshp Mega traducono superbamente il fascino di un viaggio interstellare: il loro finish, multidimensionale, si moltiplica in versione matte, shimmer, glitterata, iridescente, originando un tripudio cromatico all’ insegna della maestosità. Gli ombretti, esaltati dall’ intensità dei pigmenti, si declinano in dodici shade di culto tratte dall’ archivio McGrath a cui si aggiungono sei sfumature del tutto inedite. Colpiscono i viola ipnotici, uno champagne che cattura il chiarore lunare, i luminosissimi toni del bronzo e quelli del verde, talmente eterei da sembrare onirici. Tanto splendore non stupisce, perchè la palette couture Mthrshp Mega è un inno al cosmo e  i suoi colori affascinano quanto quelli di una supernova.

 

 

La texture cremosa che sfoggia, soffice al tatto, valorizza i pigmenti perlati e metal rendendo le loro cromie ancora più vivide. Basta una sola stesura per notare che ogni ombretto aderisce perfettamente alla palpebra, si sfuma con facilità e non origina grinze: tutti dettagli che garantiscono una tenuta estrema. Le tonalità, in sintesi, si suddividono in colorazioni dal finish brillante oppure più vellutato e opaco, ma invariabilmente multidimensionale. Non ci resta che scoprire, dunque, le diciotto stellari nuance che contiene l’ ennesimo capolavoro firmato da Pat McGrath.

 

 

A partire dalla fila in alto, da sinistra a destra possiamo ammirare Saturnalia (un cremisi intenso che vira al rosa), Bronze Nebula (un bronzo dorato metal), Major Mahogany (un mogano caldo e matte), Lunar Champagne (uno champagne scintillante dai toni caldi), Violet Void (un viola profondo “flashato” di rosa), Gold Standard (un oro brillante a 24 carati). Nella fila di mezzo troviamo Venomous Void (un magenta smorzato e opaco), Odyssey (un tortora mixato con il lilla e scintillante di rosa), Fuchsia Shock (un fucsia shimmer che vira al viola), Megabyte (un brillante mix tra il verde e il kaki), Bronze (un bronzo metal ultrascintillante), Electron (un cosmico duo composto dal bronzo rosa e dal blu luccicante). La terza fila in basso include invece CosmiK (un binomio sfolgorante di rosa e di color diamante), Smoked Amethyst (un melanzana che vira al nero con luccichii rosa), Dragonfly (un oro caldo e metallico “flashato” di verde-blu), Venusian Orchid (un rosa completamente matte), Galactic Gold (un binomio di platino e chartreuse dorato) e Corruption (un bronzo molto intenso).

 

 

Magnificando spettacolari shade planetarie e magnetici riflessi siderali, la guru del make up Pat McGrath ha ancora una volta dato vita a  una palette meravigliosa, ad alto tasso di evocatività. Un assoluto must have per chi ama l’ incanto della notte e le sue suggestioni cosmiche, ma non solo: Mtrshp Mega è un autentico gioiello della galassia, da autoregalarsi oltre che da regalare.